QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad
Ad
Ad


Elezioni politiche, incontro tra SVP e PATT con Renzi

mercoledì, 17 gennaio 2018

Trento – Incontro a Roma tra SVP e PATT con il segretario del Pd Matteo Renzi. Candidature condivise nei collegi uninominali. Oggi la delegazione congiunta di SVP e PATT, composta dal segretario SVP, Philipp Achammer, dal Presidente del Gruppo per le Autonomie e vicepresidente SVP, Karl Zeller, e dal senatore e segretario politico del PATT, Franco Panizza, ha incontrato a Roma il segretario del Partito Democratico, Matteo Renzi. All’appuntamento era presente anche il Presidente della Provincia Autonoma di Trento, Ugo Rossi (nella foto la delegazione SVP e PATT con Renzi al centro).Delegazione SVP PATT Matteo Renzi

L’incontro è servito per una riflessione sulle prossime elezioni politiche e per formalizzare l’alleanza nei collegi della Regione Trentino-Alto Adige/Südtirol.

Non è mancato, inoltre, lo spazio per una riflessione complessiva sulla legislatura nazionale appena conclusa e sul prezioso lavoro che è stato compiuto per la tutela e la valorizzazione delle autonomie speciali.

I rappresentanti di SVP e PATT hanno ribadito i tanti risultati raggiunti, a cominciare dalla nuova intesa finanziaria tra le province autonome e lo stato centrale, fino al mantenimento di tutti i punti dell’accordo programmatico che, prima delle politiche del 2013, le forze autonomiste siglarono con il PD nazionale.

Allo stesso tempo da parte del Presidente Renzi sono giunte parole di apprezzamento per le autonomie speciali della Regione Trentino-Alto Adige/Südtirol e per l’intesa raggiunta con SVP e PATT, così come dell’importante lavoro che la delegazione parlamentare autonomista ha svolto in questi anni.

Sulla scorta di questa comune valutazione positiva del ruolo dell’autonomia speciale come esperienza da valorizzare e da tutelare, si è ribadito il comune impegno di PD e SVP/PATT con la coalizione del centrosinistra autonomista per la definizione, nei prossimi giorni, dei candidati comuni a livello territoriale. Le due delegazioni hanno concluso il loro incontro rinnovando quindi il loro massimo impegno in vista del 4 marzo, un appuntamento fondamentale per l’Italia e per il Trentino-Alto Adige/Südtirol.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136