QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Elezioni Comunali: oggi giorno del silenzio, domani dalle 7 alle 23 si vota per il rinnovo di 26 sindaci camuni

sabato, 24 maggio 2014

Valle Camonica – E’ il giorno del silenzio. Ieri sera si è conclusa la lunga campagna elettorale per le elezioni europee e quelle comunali. Le urne – sia per le europee che per le amministrative – saranno aperte dalle  7 alle 23.

In Valle Camonica saranno rinnovati domani 26 Consigli comunali, con poco meno di 50mila elettori. Saranno chiamanti al rinnovo del consiglio comunale i cittadini dei seguenti comuni Valle CElezioni comunali trentinoamonica: Angolo Terme, Berzo Demo, Braone, Breno, Capo di Ponte, Cedegolo, Cerveno, Ceto, Cevo, Cimbergo, Cividate Camuno, Corteno Golgi, Edolo, Gianico, Lozio, Malegno, Monno, Niardo, Paisco Loveno, Pisogne, Prestine, Saviore dell’Adamello, Sellero, Sonico, Temù e Vezza d’Oglio.

In cinque Comuni, Braone, Cerveno, Cevo, Vione, Monno, c’è un solo candidato sindaco, quindi basterà raggiungere il quorum, il 50%+1 dei votanti affinché l’elezione sia valida.

Il Comune con il maggior numero di liste e candidati ( 5 aspiranti sindaci e ben 64 candidati a consigliere comunale) è  Pisgone, invece a Cividate Camuno, Temù ed Edolo le liste sono tre. In tutti gli altri Comuni è sfida secca tra due aspiranti sindaco. Più della metà dei candidati uscenti sono sindaci uscenti. Invece per le liste sono limitati i simboli di partiti, la maggior parte sono rappresentati da liste civiche con orientamenti politici ben delineati.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136