QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Elezioni Comunali in Trentino: tra conferme e bocciature. Le prime valutazioni post voto

lunedì, 11 maggio 2015

Trento – Un voto con qualche sorpresa. Il giorno dopo le Comunali in Trentino si fanno le prime valutazioni. Trionfatori e vinti proseguono nella loro sfida e probabilmente nei prossimi giorni ci saranno colpi di scena in Forza Italia, che ha raggiunto il punto più basso della sua storia. La Lega esulta per aver avanzato di qualche punto in percentuale, il centro sinistra autonomista trionfa nella maggior parte dei Comuni. Eccezion fatta per Pergine Valsugana dove Roberto Oss Emer si riconferma, e per Cles dove Roberto Mucchi candidato del PATT batte il sindaco uscente Mario Flaim (nella foto sotto a destra), sostenuto dal Pd. A Riva del Garda è stato eletto sindaco Adalberto Mosaner. Cles Maria Flaim

In Trentino sono stati eletti 132 sindaci su 141 comuni al voto. I ballottaggi, previsti per domenica 24 maggio, sono 8 e riguarderanno Rovereto, Ala, Aldeno, Borgo Valsugana, Cavalese, Folgaria, Mori e Storo.

Nel comune  di Faedo non è stato raggiunto il necessario quorum di affluenza del 50% e quindi le elezioni non sono valide ed il comune verrà commissariato.

TRENTO 

Il voto più importante è sicuramente quello di Trento dove Alessandro Andreatta è stato confermato sindaco di Trento, ottenendo il 53,7% dei voti e 24 seggi. Claudio Cia ha ottenuto il 31% dei voti (10 seggi), Paolo Negroni l’8,4% (2), Antonia Romano il 4,5% (-), Paolo Primon il 2,4% (-).

I risultati

Alessandro Andreatta (53,7%) – nella foto a destraAlessandro Andreatta - trento
PARTITO DEMOCRATICO DEL TRENTINO: 13.666 voti – 29,6% – 14 seggi
PARTITO AUTONOMISTA TRENTINO TIROLESE: 4.507 voti – 9,8% – 4 seggi
CANTIERE CIVICO DEMOCRATICO: 5.581 voti – 12,1% – 5 seggi
VERDI – ECOLOGISTI E CIVICI – TRENTO: 1.319 voti – 2,9% – 1 seggio.

Claudio Cia (31%)
LEGA NORD TRENTINO: 6.033 voti – 13,1% – 5 seggi
CIVICA TRENTINA: 3.279 voti – 7,1% – 3 seggi
FORZA ITALIA: 1.963 – 4,2% – Seggi 1
PROGETTO TRENTINO: 1.765 voti – 3,8% – 1 seggio
FRATELLI D’ITALIA/ALLEANZA NAZIONALE: 799 voti – 1,7% – Seggi zero

LE PREFERENZE

La Coalizione di Alessandro Andreatta

PARTITO DEMOCRATICO (14 seggi)
FRANZOIA MARIACHIARA 681
GILMOZZI ITALO 603
ROBOL ANDREA 596
BOSETTI STEFANO 437
BRUGNARA MICHELE 413
BOZZARELLI ELISABETTA 406
SALIZZONI ALBERTO 389
BUNGARO CORRADO 373
CARLIN SILVIO 358
SCALFI GIOVANNI (Vanni) 283
ZALLA ROBERTA 283
LOMBARDO EMANUELE 266
CALZA ROBERTA 255
IORIS MONICA 226

CANTIERE CIVICO DEMOCRATICO (5 SEGGI)
PANETTA SALVATORE 620
BIASIOLI PAOLO 543
TOMASI RENATO 539
CASTELLI PAOLO 519
DUCATI MASSIMO 367

PATT (4 seggi)
STANCHINA ROBERTO 413
UEZ TIZIANO 372
PATTINI ALBERTO 345
MAESTRANZI DARIO 249

VERDI (1 seggio)
COPPOLA LUCIA 206

La coalizione di Claudio Cia
LEGA NORD (5 seggi)
BRIDI VITTORIO 363
MORANDUZZO DEVID 321
GIULIANI BRUNA 261
FESTINI BROSA GIANNI 153
OSELE STEFANO 91

PROGETTO TRENTINO (1 seggio)
OLIVA EUGENIO 185

FORZA ITALIA (1 seggio)
ZANETTI CRISTIAN 123

 

di Alberto Panzeri

 

 

 


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136