QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad

Ad
Ad

Ad
Ad

Ad

Elezioni comunali: Alessandro Betta nuovo sindaco di Arco

lunedì, 10 marzo 2014

Arco – Il partito autonomista di centrosinistra si aggiudica le elezioni comunali di Arco. Alessandro Betta è il nuovo sindaco del paese trentino. E’ stato eletto con 5.567 voti, pari al 68,98%. Vittoria netta, senza ammissione di replica per Andrea Ravagni (Arco per comune virtuoso e Arco futura), fermato all’11,71%, Giovanni Rullo (Movimento 5 Stelle) all’8,53%, Claudio Del Fabbro (Siamo Arco) all’8,17%, Virginia Boninsegna (Lega Nord) al 2,61%. Disastrosa l’affluenza: la percentuale dei votanti è stata del 59,86%.

Il commento del neo sindaco Betta non si è fatto attendere: “Grazie a tutti e adesso  buon cammino a tutti noi”. Il consiglio comunale  di Arco è stato rinnovato e oltre ai candidati sindaci eletti, Ravagni, Rullo e Del Fabbro, sono entrati i seguenti consiglieri di maggiornaza: Renato Veronesi, Flavio Tamburini, Dario Ioppi, Luciano Villi, Marialuisa Tavernini del Pd;  il PATT conta su Mauro Ottobre, Stefano Bresciani,  Marco Zanoni, Simone Chiarani;  Civica con Betta porta in consiglio Roberto Zampiccoli, Stefano Miori, Vilma Remondini; Tommaso Ricci e Silvia Comperini dell’UTP e Massimiliano Florin di Arco Bene Comune. La minoranza è così composta: Giovanni Rullo e Gabriella Santuliana, Movimento 5 Stelle; Claudio  Del Fabbro Claudio e Daniele Braus di Arco per un Comune virtuoso; Andrea Ravagni, lista Arco Futura e Bruna Todeschi Michelotti. Non è entrata in consiglio comunale la Lega Nord.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136