QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad
Ad
Ad

Ad

Due altoatesini premiati alle Olimpiadi di italiano a Roma

lunedì, 21 marzo 2016

Bolzano – 84 studenti provenienti da tutte le regioni d’Italia e dalle scuole italiane in Algeria, Grecia, Germania e Spagna si sono incontrati nei giorni scorsi a Roma: in palio il titolo di campione nazionale di lingua italiana. Tra di loro anche due altoatesini: Philipp Augschöll di Bolzano e Lisa Verginer della Val Badia.premiati olimpiadi italiano alto adige

I due ragazzi altoatesini hanno affrontato una prova scritta della durata di 3 ore che prevedeva quattro esercizi di diverso tipo: dalla caccia all’intruso (lessico), al riassunto, dalla produzione di un testo informativo alla stesura di una intervista a un personaggio storico. Philipp Augschöll dell’istituto tecnico “Kunter” di Bolzano e Lisa Verginer del liceo linguistico di La Villa/Badia hanno ottenuto ottimi piazzamenti, e sono stati i primi a salire sul prestigioso palco della Scuola ufficiali Carabinieri, teatro della cerimonia di chiusura alla quale ha partecipato anche la ministra Stefania Giannini.

I due rappresentanti altoatesini hanno ricevuto un premio speciale dedicato ai vincitori delle Olimpiadi di italiano L2 della provincia di Bolzano, svoltesi due settimane fa a Bressanone, e nel corso della mattinata Lisa Verginer, di madrelingua ladina, è stata protagonista della trasmissione di Rai Radio 3 “La lingua batte”. Anche le insegnanti dei due finalisti e le referenti del progetto hanno espresso la loro soddisfazione per l’ottimo risultato, soprattutto in considerazione della difficoltà delle prove e dell’alto livello di tutti gli altri partecipanti. Le vincitrici della sesta edizione delle Olimpiadi di italiano sono state Valentina Bevilacqua e Sara Persello.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136