QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad
Ad

Ad
Ad

Ad

Dro, riqualificate alcune aree del centro storico e a Pietramurata

sabato, 8 aprile 2017

Dro – L’Amministrazione comunale di Dro (Trento) ha consegnato ai cittadini alcune opere di riqualificazione urbana e di assestamento particolarmente attese sia per quanto riguarda il centro abitato di Dro che nella frazione di Pietramurata. Completati i lavori in vicolo Canevini, perpendicolare di via Roma nel cuore del centro, che vanno ben oltre le pur importanti migliorie estetiche con la messa in posa di cubetti e lastre di porfido. L’amministrazione ha colto l’occasione per adeguare e modernizzare i sottoservizi, ha posto un nuovo impianto di illuminazione e grazie a un accordo con le limitrofe nuove Itea aperto lo stretto vicolo al collegamento con via Sebastiani.

Un’operazione non semplice, ma grazie alla quale si è riusciti a creare un nuovo tratto di strada ampio che permette a mezzi voluminosi come le autoambulanze di poter raggiungere in caso di necessita gli abitanti della stretta via Canevini. Grazie alla nuova strada realizzata da Itea, l’amministrazione ha potuto ricavare una nuova isola ecologica e alcuni parcheggi. Per la realizzatine è stato necessario salvaguardare un arco storico, opportunamente demolito e ricostruito a pochi metri di distanza dalla sua originaria posizione.

Dro 01

Spostandosi a Pietramurata, sono in avvio i lavori per la realizzazione dello stand per le associazioni. Un’opera che la cittadinanza di Pietramurata chiede a gran voce e che sarà a breve realizzata.

Il cantiere è allestito, tutte le carte sono pronte e le azienda coinvolte sono pronte a partire. Per una pura questione tecnica si attenderà la conclusione del mondiale di Motocross di Pietramurata per dare avvio effettivo ai lavori. Questo per far si che il cantiere aperto non intralci e crei disagi in concomitanza di un evento internazionale che si svolge durante le vacanze pasquali quando tutto l’Alto Garda sarà preso d’assalto dalla prima trance di turisti.

Infine si sono installate le staccionate di protezione per mettere in sicurezza il tracciato ciclabile nel centro sportivo di Oltra che ha recentemente visto l’inaugurazione del nuovo campo da calcio in sintetico.

Nella foto, da sinistra, Vittorio Fravezzi, Marina Malacarne, Michela Calzà, il consigliere Mauro Lutterotti, Giovanni Ferrari e Claudio Mimiola. Vicolo Canevini, nuova pavimentazione, arco spostato e collegamento con via Sebastiani

 


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136