QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Dodici scatti d’autore del fotografo Pozzoni e il volto inedito del Casinò di Campione

mercoledì, 3 maggio 2017

Campione d’Italia – “Notturno Casinò”, in dodici scatti del fotografo Carlo Pozzoni il volto inedito della casa da gioco progettata da Mario Botta. La mostra fotografica, l’inaugurazione si terrà il prossimo 9 maggio, sarà il primo evento per i dieci anni di vita del nuovo casinò. Troppo pochi per riassumerli con i tempi della storia e troppi per dedicarvi una semplice cronaca. Di sicuro i dieci anni del Casinò Campione d’Italia sono un evento importante nell’ex clave che da sempre si identifica nella sua casa gioco. Monumentale e insieme pensato per fondersi con il paesaggio del lago e della montagna il casinò, pensato dall’archistar Mario Botta, è divenuto una figura iconica conosciuta ben oltre i confini nazionali. casinò - Carlo Pozzoni 0

Ci voleva l’occhio di un grande fotografo per saperne cogliere i lati inediti e sorprendenti, in quel non visto che confina con l’arte e la fantasia.

Una sfida accettata e vinta da Carlo Pozzoni, che in dodici scatti è riuscito a cogliere il Casinò nel suo lato più onirico e insieme più umano. Immagini “rubate” di notte, “il momento giusto per andare a scoprire quegli aspetti della realtà che lo sguardo diurno relega per abitudine a sfondo e che ora, invece, si mostrano con sfrontata disinvoltura” come sottolinea il critico fotografico de La Repubblica, Roberto Mutti, che ha visto per primo il lavoro del fotoreporter lariano.

“Per un fotografo tutto questo è un bene perché, come scriveva Richard Chandler, “più si ragiona e meno si crea” e di fronte a un’architettura come questa un eccesso di razionalità indurrebbe a realizzare una pacifica riproduzione ben fatta mentre qui c’è ben altro materiale che la fantasia suggerisce – prosegue Mutti -. Un punto di osservazione così ardito esalta la prospettiva e lancia lo sguardo all’inseguimento dei tagli geometrici, delle improvvise apparizioni del colore, dei tanti triangoli, quadrati, rettangoli diversamente posizionati come in un gigantesco gioco ad incastro”.

Immagini tutte da vedere insomma, nella mostra al primo piano del casinò Campione d’Italia che sarà inaugurata martedì 9 maggio alle 19 e si potrà visitare fino al 4 giugno.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136