QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad

Ad
Ad

Ad
Ad

Ad

Detrazioni fiscali per giovani coppie, interrogazione del senatore Panizza (PATT): “Il Governo deve chiarire”

giovedì, 21 gennaio 2016

Trento – Intervento sulle detrazioni fiscali alle giovani coppie. Il senatore Panizza (PATT): “Il Governo fornisca chiarimenti normativi sull’importante misura, contenuta nell’ultima legge di Stabilità, che introduce detrazioni fiscali per l’acquisto di mobili d’arredamento da parte di giovani coppie”. Lo chiede con un’interrogazione depositata oggi in Senato, il senatore e segretario politico del PATT Franco Panizza.

Panizza - Rai 1

“Nonostante siano trascorsi 20 giorni dall’entrata in vigore della legge – spiega Panizza – non sono ancora chiari i termini per poterne beneficiare. Leggendo il testo e i documenti allegati, non si capisce, prima di tutto, se il rogito notarile dell’abitazione che si intende arredare debba avvenire necessariamente nel 2016. Leggendo la nota del servizio bilancio del Senato, sembra che l’acquisto dell’immobile debba avvenire quest’anno, cosa che invece non si evince dal testo della legge”.

“Il secondo dubbio – aggiunge il senatore – riguarda il requisito soggettivo, cioè se la coppia debba essere coniugata da almeno 3 anni, oppure se i 3 anni si riferiscano esclusivamente alla durata minima della convivenza more uxorio. E questo requisito quando deve essere verificato? Al momento del rogito oppure al momento dell’acquisto dei mobili?”.

Il terzo dubbio – posta dal senatore del PATT – è relativo al requisito dell’età: nel testo si dice che uno dei componenti deve avere meno di 35 anni. Ma detta condizione deve sussistere al primo gennaio 2016, al momento dell’acquisto dell’immobile o al momento dell’acquisto dei mobili per arredare?

“Data l’importanza della misura – conclude Panizza – è importante che da parte del Ministero competente vengano dati tutti i chiarimenti necessari, per permettere così alle giovani coppie di poter usufruire correttamente dei benefici e agli uffici che si occupano di affari tributari e fiscali di non incorrere in errori”.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136