QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Destinati 61 milioni alla viabilità del Trentino. Interventi in Valsugana, sui Passi Rolle, Giovo e Fedaia

martedì, 1 luglio 2014

Trento – Un piano viabilità con interventi sulla principali strade, in particolare nelle valli. La Giunta provinciale ha varato il piano investimenti per la viabilità 2014 – 2018. L’assessore  alle infrastrutture e all’ambiente Mauro Gilmozzi ha illustrato gli assi portanti della riprogrammazione delle opere pubbliche.

DSCN0446

Un Piano importante, il cui ammontare complessivo sfiora i 61 milioni di euro e nel quale viene ribadito come le infrastrutture di trasporto e comunicazione costituiscano un fattore strategico di accessibilità, sia interna che esterna, per un territorio quale il Trentino, caratterizzato da una situazione orografica particolare, in grande parte montuoso. Così, compatibilmente con il ridimensionamento del quadro della finanza provinciale che impone la revisione della spesa e la riprogrammazione delle risorse destinate agli investimenti pubblici, la Giunta ha deciso di proseguire nel miglioramento e nel rafforzamento della rete viabilistica e ferroviaria locale, dando priorità alle opere strategiche per lo sviluppo. E dunque, pur nel ridimensionamento del quadro della finanza provinciale, la Giunta ha previsto di proseguire nel miglioramento e nel rafforzamento della rete viabilistica e ferroviaria locale, dando priorità alle opere strategiche per lo sviluppo e puntando, in particolare, sulla realizzazione di un sistema funzionale di mobilità di persone e merci, per sostenere la diffusione capillare dei servizi e delle opportunità di lavoro e impresa sul territorio, preservando la qualità dell’ambiente e della vita dei cittadini.

Le strategie, individuate con la manovra finanziaria 2014, si coniugano ora nella definizione degli strumenti di programmazione settoriale degli investimenti della Provincia e nello specifico del piano degli investimenti per la viabilità in particolare attraverso la revisione della programmazione operata precedentemente con i piani degli investimenti per la viabilità delle passate legislature e la definizione del nuovo piano degli investimenti per la viabilità per la XV legislatura.

Per quanto riguarda le opere nuove si tratta di interventi non previsti in area di priorità del piano degli investimenti per la viabilità per la passata legislatura. Adesso sono state classificate prioritarie in particolare per la messa in sicurezza della rete viabilistica. Si tratta dell’intervento al Passo Rolle, della messa in sicurezza della retta Valsugana ad Ospedaletto, dell’allargamento della provinciale 58 a Ville di Giovo e dell’intervento paravalanghe a Fedaia.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136