QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Depurazione laghi prealpini, 10 milioni dal ‘Patto per la Lombardia’

mercoledì, 8 novembre 2017

Bagolino – “Dieci milioni di euro per la depurazione dei laghi Prealpini sono la risposta concreta sia per la tutela dei laghi e dell’ambiente, sia per rispondere pienamente alle esigenze del territorio”. terziCosi’ l’assessore regionale all’Ambiente, Energia e Sviluppo sostenibile della Lombardia, Claudia Terzi, commenta l’approvazione, nella seduta di Giunta di ieri, del programma degli interventi nell’ambito del Patto per la Lombardia finalizzati alla depurazione dei laghi prealpini.

DOTAZIONE ECONOMICA – “Grazie a questi fondi – sottolinea Claudia Terzi – in collaborazione con gli uffici d’ambito territoriali delle province di Brescia, Como, Lecco e Varese realizzeremo 30 interventi di collettamento finalizzati alla depurazione dei Laghi Prealpini. In particolare, 1 nella provincia di Brescia (euro 1.638.634,67), 23 nella Provincia di Como (euro 2.725.508,25), 5 nella provincia di Lecco (euro 4.543.433,98) e 1 nella provincia di Varese (euro 1.092.423,10)”.

RISPOSTA CONCERETA – “Una risposta concreta al territorio – conclude Claudia Terzi – per completare, realizzare, migliorare e portare a termine tutte quelle azioni finalizzate all’adeguamento dei servizi di fognatura, collettamento e depurazione non conformi alla direttiva Ue dedicata al trattamento delle acque reflue urbane”.

Di seguito, il dettaglio degli interventi per la Provincia di Brescia, suddivisi in: Comuni, laghi, tipologia di intervento e finanziamento:

PROVINCIA DI BRESCIA

Anfo e Bagolino – Lago d’Idro – Collettore Anfo-Ponte Caffaro al depuratore di Sabbio Chiese. Dismissione depuratore Ponte Caffaro – euro 1.638.634,67.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136