QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Darfo Boario Terme: rinnovato il sito del Comune

venerdì, 12 febbraio 2016

Darfo – Secondo recenti studi, la grafica di un sito è importante quanto il testo per ottenere un buon rapporto visitatori/contatti. Ciò significa che, per migliorare la fruizione del servizio a vantaggio dei visitatori (cittadini e turisti), è necessario avere una impostazione grafica adeguata alle esigenze.Ezio Mondini sindacoDarfo

Il nostro sito è già stato premiato per la ricchezza di informazioni, la rapidità di caricamento delle pagine,  la quantità e qualità degli accessi – afferma l’Assessore all’Innovazione e servizi informatici, Giacomo Franzoni - ma l’efficienza e l’efficacia comunicativa di questi servizi richiede un aggiornamento costante sia dal punto di vista della semplicità e gradevolezza di utilizzo che della sicurezza”.

Per questa ragione, ai molti darfensi e non che ogni giorno accedono al sito non sarà sfuggito il “restiling” del portale cittadino che oggi si presenta più accattivante, ordinato e di facile consultazione.

Mi piace aggiungere che il rinnovo della immagine online grazie ad una grafica più contemporanea e leggibile nonché la miglior classificazione delle informazioni e dei servizi  sono stati ottenuti senza alcun onere per il Comune”, riprende Giacomo Franzoni.

Grazie all’analisi statistica degli oltre 6milioni e mezzo di accessi del 2015, si può dire che i visitatori si soffermano sulla sezione “notizie” e, dalla lettura incrociata dei dati, si rileva una grande attenzione per gli eventi.

Se a ciò aggiungiamo che oltre un milione di accessi proviene dall’estero, possiamo affermare che il sito rappresenta un valido strumento anche di natura turistica - continua l’Assessore Franzoni – Viste le caratteristiche della nostra città, credo che questo dato rappresenti una ulteriore conferma della visione complessiva della trattazione dei temi pubblici”.

Anche sotto il profilo della sicurezza dei dati e della conservazione dei documenti informatici siamo perfettamente in linea con le attuali normative – conclude Giacomo Franzoni – Senza costi aggiuntivi e con le risorse umane del nostro Centro di Elaborazione Dati, possiamo continuare a offrire servizi all’avanguardia che si pongono come riferimento anche su scala provinciale. Una bella testimonianza di pubblica amministrazione che funziona”.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136