QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad

Ad
Ad

Ad
Ad

Ad

Darfo Boario Terme: chiude il “Cineforum” e si riparte con “Oltre confine”

venerdì, 17 marzo 2017

Darfo – Sta per chiudersi il sipario a Darfo Boario Terme sul cinema d’autore e i suoi ospiti d’eccezione nell’ambito della quinta edizione del “Cineforum” promossa dall’Amministrazione Comunale di Darfo Boario Terme in collaborazione con il Cinema Garden.

La serata di oggi, venerdì 17 marzo, ha in calendario la proiezione del film “Snowden” di Oliver Stone che riapre la delicata questione del rapporto tra privacy e sicurezza nazionale. Ospite della serata, Vincenzo Mantovani, traduttore ufficiale dell’autore americano Philip Roth, definito “lo scrittore vivente più talentuoso d’America”.

“Questa rassegna è nata cinque anni fa e ha dato molte soddisfazioni di pubblico che è cresciuto in quantità e qualità –afferma Giacomo Franzoni, Assessore alla Cultura della Città di Darfo Boario Terme- Come sempre, il successo è un gioco di squadra, soprattutto quando a farne parte sono professionisti come Daniela Ducoli che ha sempre collaborato con amicizia e dedizione a favore del territorio. A lei un particolare ringraziamento”.

Venerdì 24 marzo, la proiezione di “E’ solo la fine del mondo” di Xavier Dolan  chiuderà il fortunato ciclo per dare il via alla rassegna “Oltre confine”, tredici serate di letteratura e musica sotto la sapiente direzione artistica di Stefano Malosso (Sezione Cultura Bresciaoggi) promosse dai comuni di Gianico, Artogne, Pian Camuno e Darfo. Ospite d’eccezione, Giulio Sangiorgio, redattore del settimanale di cinema, musica, televisione e spettacolo “Film Tv”.

“Credo sia significativo che quattro comuni della Bassa Valle promuovano tanti eventi dedicati alla cultura –conclude Giacomo Franzoni- L’armonia di intenti  e la voglia di costruire insieme sono davvero l’espressione di uno sguardo che guarda ben oltre i confini: segnali positivi di un cambiamento che stiamo sostenendo con forza”.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136