QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Da Regione Lombardia 68 milioni di euro per l’Alta Valtellina. Parolo: “Approvata ‘Strategia d’Area’”

martedì, 19 aprile 2016

Bormio – “Si tratta di una tappa fondamentale e propedeutica alla firma dell’Accordo di Programma Quadro, attesa per maggio. Un’occasione irripetibile per l’Alta Valtellina, che vede un dotazione complessiva di 68 milioni di euro, tra le risorse attivate grazie alla ‘Strategia Nazionale Aree Interne’ e quelle dei Fondi dei Comuni Confinanti”. Commenta cosi’ Ugo Parolo, sottosegretario di Regione Lombardia delega alle Politiche per la Montagna e Macroregione alpina (Eusalp), l’approvazione, con decreto regionale n. 3284/2016, della ‘Strategia d’Area’, a seguito del percorso di istruttoria svolto.parolo

I PROGETTI
La ‘Strategia Aree Interne’ prevede progetti di sviluppo territoriale che coinvolgono diversi ambiti: dalla riqualificazione energetica degli immobili pubblici alla realizzazione di interventi in ambito culturale, sportivo e sociale. Ma anche istruzione e formazione e, soprattutto, start up di nuove imprese giovanili, legate agli elementi identitari del comprensorio, turismo e ambiente.

PROMOZIONE DEL TERRITORIO
“Non sono meno importanti le attivita’ di promozione integrata – precisa il sottosegretario -, alle quali il territorio sta lavorando e che valorizzano la cooperazione degli attori pubblici e privati nel rendere la destinazione dell’Alta Valtellina e il Parco dello Stelvio sempre piu’ attraenti e competitivi, non solo da un punto di vista turistico”.

IL PERCORSO AREE INTERNE ALTA VALLE
“E’ stato un percorso progettuale sfidante – spiega Parolo -, frutto di 2 anni di lavoro coordinato tra territorio, Regione Lombardia e Comitato Nazionale Aree Interne, con l’obiettivo di concentrare le importanti risorse disponibili su driver che possano concretamente intervenire per sostenere lo sviluppo del comprensorio”. “Una grande soddisfazione, – conclude -, anche considerando che la ‘Strategia Alta Valtellina’ potra’ essere la prima approvata a livello nazionale”.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136