Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad

Ad
Ad
Ad


Cupla Brescia: il nuovo presidente è Maurizio Bolognini di Anap Confartigianato

venerdì, 5 gennaio 2018

Brescia – Il Coordinamento Unitario Pensionati del Lavoro Autonomo, più semplicemente Cupla, che prevede la rotazione biennale fra le 8 associazioni aderenti (a Brescia: 50&PiùConfcommercio, Sindacato Pensionati Confagricoltura, Anap Confartigianato, AP-Confederazione Italiana Agricoltori, Cna Pensionati, Coldiretti Pensionati, Fipac-Confesercenti e Fnpa-Casartigiani) per un totale di 21.169 associati, sarà condotto nel prossimo triennio dal settantatreenne lumezzanese Maurizio Bolognini, consigliere Anap Confartigianato Brescia che ha ricevuto il testimone da Luigi Lupi della Fipac-Confesercenti.

bologniniLa nomina è avvenuta nella sede centrale di Confartigianato Brescia di via Orzinuovi. Nell’accettare l’incarico triennale di coordinamento del CUPLA, Bolognini ha ribadito il concetto: “di una crescita costante del Cupla Provinciale di Brescia, reso possibile grazie alla collaborazione di tutte le sigle sindacali dei pensionati che ne fanno parte, ma anche di un coordinamento periodico con le province limitrofe”. Nel nuovo coordinamento provinciale i due vicecoordinatori sono Luigi Lupi della Fipac-Confesercenti e Guerino Toninelli diColdiretti Pensionati.

Nell’ultima riunione dell’anno si è parlato inoltre di LEA, i livelli essenziali dgli anziani e dell’opportunità di tenere prossimamente su questi temi un convegno pubblico. Durante l’incontro è stato infine premiato il presidente uscente Lupi Luigi, con un ringraziamento da parte di tutte le associazioni aderenti per il lavoro svolto in questi anni. Il Cupla è uno strumento di coordinamento con il compito di sottoporre alle istituzioni le azioni di politiche sociali da adottare e i problemi dei pensionati da lavoro autonomo “con l’obiettivo – ha concluso il neo coordinatore Bolognini – di ottenere una maggiore visibilità per la categoria che possa maggiormente far sentire la nostra voce”.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136