QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Crescono ingressi e incassi al casinò di Campione d’Italia. Tutte le vincite di marzo

sabato, 2 aprile 2016

Campione d’Italia – Boom di ingressi e incassi  al casinò di Campione d’Italia. Vincite in gran serie alle slot dell’enclave.                             Nell’ultimo mese di marzo sono aumentati incassi e ingressi al casinò di Campione d’Italia rispetto al medesimo mese del 2015: l’ammontare dei proventi di gioco – 8.090.000 euro – corrisponde ad un incremento dell’8,9 per cento, mentre 59.944 ingressi significano il 4,9 per cento in più.Casinò Campione Pagan 1

Sulla scorta dei dati del primo trimestre, per il quinto anno consecutivo si può stimare una sostanziale stabilità, nell’ordine dei 90 milioni di euro, di risultato annuale della gestione della casa da gioco. (Nella foto l’amministratore delegato del casinò di Campione d’Italia, Carlo Pagan).

LE VINCITE

Intanto marzo si è confermato generoso al casinò, dove si è andata allungando l’infilata di vincite alle slot machine già registrata nei primi giorni del mese. E se è stato un giocatore italiano, il giorno 11, a vincere 30 mila franchi tondi tondi, poi la fortuna ha baciato la clientela svizzera del Casinò. Il 12 – nella sala riservata ai fumatori – un ticinese ha vinto quasi 28 mila franchi, il 13 ne hanno vinti rispettivamente più di 20 mila e più di 21 mila uno svizzero e un ungherese, il 14 altri due giocatori svizzeri, uno ha vinto oltre 25 mila franchi, l’altro quasi 28 mila. E non è finita, replica il giorno 20: svizzeri entrambi, un giocatore vince poco meno di 22 mila franchi, un altro 48 mila netti. I clienti italiani della casa da gioco campionese si sono un po’ rifatti il 24 – una scala reale vale 50 mila franchi a un giocatore – mentre una signora – finalmente – il giorno 25 ne ha vinto più di 53 mila.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136