QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Corso di formazione per Forestali e taglialegna a Borgo Valsugana e Castelnuovo

domenica, 6 aprile 2014

Valle di Sella - L’Agenzia provinciale delle foreste demaniali ha dato il via all’attività 2014 di qualificazione ed aggiornamento degli addetti alle utilizzazioni forestali. Sono state confermate le ormai pluridecennali attività di formazione in materia di organizzazione, tecnica e sicurezza dei lavori di utilizzazione forestale, rivolte agli operatori professionali impegnati nel settore del taglio dei boschi, sia pubblico che privato. Oltre alle tecniche di taglio sono prese in considerazione le due tecniche maggiormente utilizzate per la raccolta del legname: lo strascico con trattore e verricello, e l’esbosco con gru a cavo forestale. Sono previste inoltre cinque edizioni del corso per “responsabile della conduzione di utilizzazioni forestali”, il cosiddetto “patentino”, necessario per poter condurre le utilizzazioni boschive sulle proprietà pubbliche.Forestali

Per gli operatori non professionali, che fanno uso della motosega in modo saltuario, sono previste nel corso dell’estate otto edizioni del percorso formativo sulla sicurezza e tecniche base per il taglio degli alberi e cinque per il corso avanzato. Le iniziative formative hanno un’impostazione eminentemente pratica, sono svolte in situazioni reali (cantieri di utilizzazione in bosco), e sono attuate da uno staff tecnico appositamente selezionato e formato, composto da personale forestale e da operai forestali istruttori. Verranno inoltre organizzati alcuni eventi dimostrativi rivolti a chi sporadicamente si trova ad utilizzare la motosega, al fine di aumentare la consapevolezza di tutti relativamente ai rischi connessi al taglio degli alberi, ai necessari dispositivi di protezione individuale e alle tecniche basilari da adottare nell’uso della motosega. Grazie alla proficua collaborazione instauratasi con le amministrazioni comunali di Borgo Valsugana e Castelnuovo, la sede preferenziale per lo svolgimento delle attività è il centro vivaistico-forestale di S. Giorgio a Borgo Valsugana ed i limitrofi boschi della Val di Sella, ma sono attive collaborazioni sistematiche anche con il comune di Folgaria.

IL CALENDARIO

Sarà pubblicizzato tramite l’invio a tutte le strutture periferiche del Servizio Foreste e Fauna (Uffici Distrettuali Forestali e Stazioni Forestali), attraverso il sito del servizio (www.foreste.provincia.tn.it) ed il portale del legno trentino della Camera di commercio di Trento (www.legnotrentino.it), nonché attraverso la pubblicazione sul BUR. Tutte le informazioni pratiche e la modulistica per l’iscrizione si potranno reperire, oltre che sul sito www.foreste.provincia.tn.it e nel punto informativo del sito della Provincia autonoma di Trento alla voce modulistica, e rivolgendosi all’Ufficio Tecnico e gestionale dell’Agenzia provinciale delle foreste demaniali.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136