QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Consiglio della autonomie straordinario sul Protocollo di finanza locale, Gianmoena: “Ecco un documento per arrivare all’accordo”

mercoledì, 5 novembre 2014

Trento – Riunione straordinaria oggi pomeriggio per il Consiglio delle autonomie locali in merito al Protocollo di finanza locale.DaldossGianmoena3  

Dall’incontro, presente l’assessore provinciale agli Enti Locali Carlo Daldoss, sono emerse numerose osservazioni. «Stiamo cercando la quadra, la situazione è complessa, anche se rileviamo che, da parte della Provincia, sono stati fatti importanti passi in avanti» è il commento del presidente dei Comuni trentini Paride Gianmoena. A tale proposito l’assemblea ha votato un documento consegnato all’assessore Daldoss nel quale si indicano alcuni correttivi ritenuti opportuni. Riguardano in particolare la politica fiscale e precisamente l’eliminazione della tassabilità delle pertinenze immobiliari. Quindi, il riconoscimento a partire dal 2016 di un budget di legislatura; la definizione puntuale delle regole che disciplinano l’estinzione anticipata dei mutui tramite un’intesa; l’accollo da parte della Provincia di una parte dei possibili insoluti relativi alle nuove imposte comunali (Imic).

«La volontà dei Comuni trentini – conclude Gianmoena – è quella di arrivare alla firma di un accordo che garantisca certezza per i bilanci e per i servizi che, attualmente, vengono erogati e che non possono scendere di livello. L’obiettivo prioritario dei sindaci rimane quello di non aumentare la pressione fiscale».

Domani, alle ore 18:30 presso il Consorzio dei Comuni Trentini, è previsto un ulteriore incontro sul Protocollo d’intesa in materia di finanza locale per il 2015 tra i sindaci e i presidenti di Comunità di Valle con il presidente della Provincia, Ugo Rossi, e l’assessore Daldoss.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136