QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Comieco e Comunità Comprensoriale della Val Venosta: nuove iniziative per la raccolta differenziata di carta e cartone

domenica, 26 giugno 2016

Val Venosta - Comieco, Consorzio Nazionale per il Recupero e Riciclo degli Imballaggi a base Cellulosica, e la Comunità Comprensoriale della Val Venosta hanno siglato oggi un accordo per la promozione di nuove attività con l’obiettivo di innalzare gli attuali livelli di eccellenza della raccolta differenziata dei materiali cellulosici raggiunti sul territorio dei Comuni facenti parte della Comunità.

Tra le iniziative previste dall’accordo, della durata annuale, la raccolta monomateriale del poliaccoppiato a base cellulosica presso i centri di riciclaggio e una campagna di comunicazione e sensibilizzazione sulle potenzialità di riutilizzo dei materiali a base cellulosica. Questa iniziativa sarà realizzata in collaborazione con Tetra Pak Italia, azienda leader nello sviluppo, produzione e commercializzazione di soluzioni per il trattamento e confezionamento di alimenti.

Il motto di Tetra Pak “protegge la bontà`” rappresenta il nostro impegno a garantire non solo la protezione degli alimenti ma anche dell’ambiente – ha dichiarato Lorenzo Nannariello, responsabile ambiente di Tetra Pak Italia – “Sosteniamo quindi questa iniziativa con l’obiettivo di rafforzare ulteriormente la raccolta differenziata delle confezioni Tetra Pak, attività che contribuisce a salvaguardare il territorio e permette, attraverso il riciclo, il riutilizzo della materia. Obiettivi importanti sono già stati raggiunti: nel 2015 in Italia sono state avviate a riciclo oltre un miliardo e quattrocento milioni di confezioni, pari a circa 25.000 tonnellate.”comieco

“La Comunità Comprensoriale della Val Venosta rappresenta sicuramente una realtà virtuosa nella raccolta differenziata di carta e cartone, con un pro capite nel 2015 pari a 79,4 kg/abitante, un dato superiore alla media dell’area Nord che si attesta sui 62,9 kg/ab” dichiara Carlo Montalbetti, Direttore Generale di Comieco. “I Comuni che fanno parte della Comunità hanno ricevuto da Comieco, solo nel 2015, 260mila euro per la raccolta degli imballaggi cellulosici: un dato che dimostra che le buoni abitudini di raccolta dei cittadini si traducono in benefici ambientali ma anche economici per la collettività”.

 


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136