QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad

Ad
Ad

Ad
Ad

Ad

CNSAS: nuova sede per il Soccorso alpino in Val Trompia

domenica, 4 ottobre 2015

Marcheno – La Stazione di Valle Trompia del Soccorso alpino da oggi ha una nuova struttura, che servirà come base logistica, luogo di ritrovo e deposito per mezzi e materiali in dotazione ai tecnici della V Delegazione Bresciana, impegnati negli interventi di soccorso in montagna e in ambienti impervi e ostili.cnsas soccorso alpino

La nuova sede è dedicata a Severangelo Battaini, tecnico del CNSAS (Corpo nazionale soccorso alpino e speleologico), appartenente proprio alla Stazione di Valle Trompia, una delle figure più importanti e note del soccorso bresciano, scomparso nel 1991 durante un’esercitazione in località Dosso Alto.

L’inaugurazione è avvenuta ieri alla presenza della figlia, che ha scoperto l’iscrizione con dedica situata all’esterno della struttura; accanto a lei, i rappresentanti delle istituzioni: il sindaco di Marcheno in carica e il sindaco dell’amministrazione precedente, che hanno promosso e sostenuto la costruzione del nuovo centro, gli amministratori, la Comunità Montana, i Carabinieri, il SAGF – Soccorso alpino Guardia di Finanza, Polizia provinciale, Polizia locale, Corpo forestale e Vigili del fuoco di Gardone Valtrompia, le Associazioni di volontariato locale, oltre al parroco, che ha dato la benedizione. Erano presenti anche il Delegato responsabile del Soccorso alpino per la provincia di Brescia, i volontari della Stazione di Valle Trompia e delle altre Stazioni vicine.

Hanno voluto rendere omaggio con la propria presenza anche Angelo Ferraglio, soccorritore CNSAS, compagno di cordata di Severangelo Battaini quando accadde l’incidente che gli costò la vita, che ha ricordato l’amico con una breve, commovente presentazione, e c’era anche il noto alpinista bresciano Silvio Mondinelli. La nuova sede costituisce un punto di riferimento molto importante, sia in fase di intervento, sia per tutte le attività di esercitazione e formazione nell’area della Valle Trompia e dintorni. E’ situata in via Zanardelli a Marcheno, in una posizione strategica, nella media Valle, e dispone di una sala riunioni con piccola cucina per la permanenza su più giorni, altri due locali per radio e computer, oltre a un garage e a un piccolo magazzino per custodire i materiali che servono per un intervento in montagna.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136