QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Circonvallazione di Chienes, ok al progetto modificato

martedì, 17 maggio 2016

Chienes – Via libera della Giunta provinciale al nuovo tracciato della circonvallazione di Chienes. Sarà più lunga ma i costi (53 milioni) restano invariati.val pusteria

Il progetto della nuova circonvallazione di Chienes, in Val Pusteria, è stato uno dei temi al centro della seduta di oggi (17 maggio) della Giunta provinciale. Su proposta dell’assessore Florian Mussner, infatti, l’esecutivo di Palazzo Widmann ha dato il proprio via libera alla variazione delle caratteristiche tecniche del progetto, che riguardano sostanzialmente il tracciato stradale. Rispetto al progetto originario, infatti, la circonvallazione di Chienes dovrebbe arrivare a misurare 2,7 km. anzichè i previsti 2 km: tutto ciò in quanto è stato previsto un prolungamento della strada verso ovest, in direzione di Brunico. “In questo modo – sottolinea l’assessore Mussner – vogliamo regolare al meglio l’accesso alla zona industriale, dove l’amministrazione comunale prevede di realizzare una serie di interventi”.

A controbilanciare i maggiori costi legati all’allungamento del tratto all’aperto della circonvallazione, per la quale è prevista la posa di barriere antirumore, ci pensano le minori spese necessarie per la costruzione del tunnel, il cui accesso viene spostato di 240 metri in direzione nord riducendone così la lunghezza: nel nuovo progetto, infatti, la galleria misura 950 metri, un fatto che abbassa la classificazione dell’opera al di sotto dei mille metri, con costi decisamente inferiori per quanto riguarda sia l’installazione che la manutenzione. “Di conseguenza – precisa Mussner – non sono previste variazioni di sorta per quanto concerne i costi totali dell’opera, che si aggireranno attorno ai 53 milioni di euro“. La gara per l’assegnazione dei lavori dovrebbe concludersi entro il 2018, l’apertura del cantiere è prevista per l’anno successivo.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136