QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Ciclismo, svelato ‘Il Lombardia’: percorso incredibile, c’è il Muro di Sormano per la “Rivincita del Mondiale”

giovedì, 10 settembre 2015

Como – Domenica 4 ottobre va in scena la “classica delle foglie morte” con uno spettacolare e impegnativo finale di gara con Madonna del Ghisallo, Muro e Colma di Sormano, Civiglio e San Fermo della Battaglia. Alla presentazione del Giro di Lombardia 2015, a Villa Gaia, a Como, hanno presenziato in tarda mattinata Mauro Vegni di RCS Sport, Paolo Frigerio dell’Associazione 100Cantù, fondamentale nel disegno del percorso, il sindaco di Como Mario Lucini e il bergamasco Giovanni Bettineschi in rappresentanza di Bergamo, città di partenza.

Nella foto la presentazione oggi a Como della 109a edizione de Il Giro di Lombardia, svelato da Mauro Vegni e il Sindaco di Como, Mario Lucini, sotto altimetria e mappa.

PRESENTAZIONE IL LOMBRADIA DI CICLISMOLa chiamano “La Rivincita del Mondiale” o “La Classica delle foglie morte”. È Il Lombardia, giunto alla sua 109^ edizione, organizzato da RCS Sport / La Gazzetta dello Sport e in programma domenica 4 ottobre con partenza da Bergamo e arrivo a Como dopo 245km.

Su un percorso bellissimo e impegnativo si sfideranno 25 squadre, con un finale mai visto prima – particolarmente impegnativo – con un susseguirsi di salite e strappi a partire dal passaggio dalla Madonna del Ghisallo, a 64km all’arrivo.

IL PERCORSO

Partenza da Bergamo in direzione sud attraversando, nei primi 40 km, la pianura bergamasca per risalire la val Cavallina fino a Casazza dove si affronta la prima salita della corsa: il Colle Gallo (763m), seguito da una discesa veloce fino a rientrare dalla Val Seriana su Bergamo. Ci si immette quindi nuovamente in strade di pianura che conducono in Brianza. Passaggio breve per Colle Brianza (533m) e discesa su Pescate per puntare su Valmadrera e poi in direzione Oggiono e, infine, attraverso Pusiano, Asso e la discesa su Onno portarsi a Bellagio dove inizia la salita del Ghisallo (754m). Salita con pendenze fino al 14% su strada ampia con diversi tornanti. La discesa, molto veloce per lunghi rettilinei, si interrompe a Maglio dove immediatamente inizia la salita che porta alla Colma di Sormano (1124m). Alcuni km di media pendenza e quindi, poche centinaia di metri dopo Sormano, si imbocca a sinistra il Muro (2km al 15%) su strada stretta, molto ripida, con pendenze massime che superano il 25% fino a sfiorare il 30%. Superata la Colma segue la discesa (in falsopiano nella prima parte, poi molto tecnica con molti tornanti e carreggiata ristretta) su Nesso dove si riprende la strada costiera per raggiungere Como. Si affronta la dura salita verso Civiglio (614m) con pendenze praticamente sempre al 10% per ridiscendere a Como e affrontare l’ultima salita di San Fermo della Battaglia (397m).Lombardia_14_alt

Ultimi km
Ultimi 10 km che iniziano dentro l’abitato di Como, si seguono larghi vialoni fino al sottopasso ferroviario dove inizia la salita finale di San Fermo della Battaglia. La pendenza è attorno al 7%. Si superano diversi tornanti fino allo scollinamento che avviene attorno ai 5km dall’arrivo. La discesa su strada larga termina all’ultimo chilometro.

LE SQUADRE
Saranno 25 le formazioni, da 8 corridori ciascuna, che si daranno battaglia sulle strade de Il Lombardia.Lombardia_15_plan

UCI WORLDTEAMS – 17 (aventi diritto)

  • AG2R LA MONDIALE (FRA)
  • ASTANA PRO TEAM (KAZ)
  • BMC RACING TEAM (USA)
  • ETIXX – QUICK STEP (BEL)
  • FDJ (FRA)
  • IAM CYCLING (SUI)
  • LAMPRE – MERIDA (ITA)
  • LOTTO SOUDAL (BEL)
  • MOVISTAR TEAM (ESP)
  • ORICA GREENEDGE (AUS)
  • TEAM CANNONDALE – GARMIN (USA)
  • TEAM GIANT – ALPECIN (GER)
  • TEAM KATUSHA (RUS)
  • TEAM LOTTO NL – JUMBO (NED)
  • TEAM SKY (GBR)
  • TINKOFF – SAXO (RUS)
  • TREK FACTORY RACING (USA)
UCI PROFESSIONAL CONTINENTAL TEAMS – 8 (wild card)
  • ANDRONI GIOCATTOLI (ITA)
  • BARDIANI CSF (ITA)
  • BORA-ARGON 18 (GER)
  • CCC SPRANDI POLKOWICE (POL)
  • COLOMBIA (COL)
  • NIPPO – VINI FANTINI (ITA)
  • SOUTHEAST (ITA)
  • UNITEDHEALTHCARE PROFESSIONAL CYCLING TEAM (USA)

ALBO D’ORO RECENTE – ULTIME 10 EDIZIONI

  • 2005 – Paolo Bettini (ITA)
  • 2006 – Paolo Bettini (ITA)
  • 2007 – Damiano Cunego (ITA)
  • 2008 – Damiano Cunego (ITA)
  • 2009 – Philippe Gilbert (BEL)
  • 2010 – Philippe Gilbert (BEL)
  • 2011 – Oliver Zaugg (SUI)
  • 2012 – Joaquim Rodriguez (ESP)
  • 2013 – Joaquim Rodriguez (ESP)
  • 2014 – Daniel Martin (IRL)

(di Alberto Panzeri)


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136