Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Ti invitiamo a leggere la nostra PRIVACY POLICY.
X
Ad

Ad
Ad
Ad


Ciclismo, Rossi al via del Tour of the Alps: “Siamo un unico territorio che si chiama Euregio”

lunedì, 16 aprile 2018

Arco – “Il Tour of the Alps” è un’ulteriore tappa della capacità di lavoro comune dei nostri tre territori, che riescono a mettere a frutto tante opportunità, oltre a rappresentare un bel messaggio per i nostri giovani, quello dello sport che attraversa e unisce le frontiere. Trentino, Alto Adige, Tirolo: siamo tutti un unico territorio che si chiama Euregio”.alps2Così il presidente della Provincia autonoma di Trento, Ugo Rossi, ha dato il via oggi in tarda mattinata alla prima tappa del Tour of the Alps che in 134,6 km porta le 20 squadre in gara da Arco a Folgaria.

alps3

Il presidente Rossi, che ha portato il saluto anche degli altri due presidenti di Tirolo e Alto Adige, Günther Platter e Arno Kompatscher, ha quindi ricordato il carattere internazionale di questa corsa e le dirette televisive che offriranno visibilità “a tre territori straordinari come i nostri”, chiudendo con un ringraziamento alla Federazione ciclistica italiana e al Comitato organizzatore rappresentati, tra gli altri, dal presidente Renato Di Rocco e dal presidente del GS Alto Garda Giacomo Santini.

ciclismo alps

Oggi gli atleti affronteranno i primi due gran premi della montagna, Andalo dopo 50 km, e poi i 19 km tutti in salita verso Serrada: dalla cima, mancheranno solo 6 km, prevalentemente in discesa, al traguardo. Quindi un’ultima difficoltà: lo strappo finale di 800 metri prima del traguardo. Domani poi l’impegnativa salita all’Alpe di Pampeago, ultima tappa trentina prima di lasciare il passo all’Alto Adige; il tour si concluderà venerdì ad Innsbruck.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136