Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Ti invitiamo a leggere la nostra PRIVACY POLICY.
X
Ad

Ad
Ad
Ad


Chiari, Brebemi: consegnate alla Polizia Stradale due vetture

giovedì, 12 aprile 2018

Chiari - Sono state consegnate, da parte della Società A35 Brebemi, due autovetture alla Polizia di Stato, nello specifico al Servizio di Polizia Stradale.  La breve cerimonia è avvenuta alla presenza del dottor Roberto Campisi Dirigente del Compartimento Polizia Stradale per la Lombardia, della dottoressa Barbara Barra Dirigente della Sezione Polizia Stradale di Brescia e di Francesco Bettoni, Presidente di Brebemi SpA, il quale ha fatto il punto sui volumi di traffico di A35, confermando il trend positivo di crescita dei transiti nel primo trimestre 2018 (cioè nei mesi immediatamente successivi all’apertura dell’interconnessione con la A4, avvenuta a metà novembre scorso) con un aumento del 30% circa rispetto allo stesso periodo del 2017 e un importate incremento del traffico “pesante” (nella foto da sinistra Barbara Barra, Francesco Bettoni e Roberto Campisi). AutoPolizia 1

La consegna delle auto rientra in un programma pianificato e reso operativo tramite la convenzione sottoscritta nel dicembre 2014 tra Ministero dell’Interno-Dipartimento della Pubblica Sicurezza e la Società di Progetto Brebemi, un piano che definisce l’attività di vigilanza e di servizio di polizia stradale sulle tratte in questione.

Le autovetture sono 2 Skoda Octavia Superp Station Wagon, alimentate a gasolio, con una potenza massima di 190 cavalli che da oggi saranno utilizzate dalle forze dell’ordine con base a Chiari (Brescia) per continuare ad assicurare il servizio di vigilanza autostradale, ventiquattro ore su ventiquattro, con moduli operativi per il controllo mirato del traffico, attraverso l’ausilio di strumenti e tecnologie all’avanguardia, nonché per le attività di prevenzione e contrasto di comportamenti illeciti, penali e amministrativi.

La collaborazione tra la Polizia Stradale e la Concessionaria è sempre stata proficua sin dal giorno dell’apertura dell’autostrada, grazie ad una presenza costante, alla rapidità ed efficienza di intervento ai fini della sicurezza e della regolarità del traffico autostradale, dei servizi di ripristino delle condizioni ottimali di scorrimento, di assistenza e informazione agli utenti.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136