QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad

Ad
Ad

Ad
Ad

Ad

CFP Enaip di Villazzano, grande festa per il mezzo secolo di fondazione dell’istituto

lunedì, 7 novembre 2016

Villazzano – È stata una grande festa quella che si è tenuta presso il CFP Enaip di Villazzano (Trento) dove, alla presenza delle autorità, si sono ritrovati allievi ed insegnanti di ieri e di oggi per festeggiare i 50 anni di un’istituzione scolastica che ha contribuito a caratterizzare una parte importante del Trentino di oggi.

Enaip Villazzano, negli ultimi 50 anni, ha infatti formato centinaia di giovani qualificati nel campo delle lavorazioni meccaniche, della riparazione di autoveicoli, dell’edilizia, dell’impiantistica elettrica e elettronica; uomini e ora anche donne, che costituiscono la vera ossatura dell’artigianato e dell’industria trentina.

cfp-villazzano

Per l’occasione è stato presentato anche un libro-ricerca dal titolo “Il costruendo Trentino”, a cura di Verena Depaoli. La pubblicazione ripercorre in 140 pagine la storia del Centro di formazione nato grazie a un’intuizione pionieristica dell’allora presidente della Giunta provinciale Bruno Kessler, un’intuizione che anticipava esigenze e bisogni con i quali oggi ci confrontiamo quotidianamente.

“Siamo dentro a una storia che continua – ha affermato il presidente della giunta provinciale e assessore all’istruzione, – abbiamo raccolto un’eredità molto ricca mettendola a frutto. Kessler, in anticipo sui tempi, capì che il Trentino aveva bisogno di una formazione professionale all’avanguardia e il Trentino ha saputo raccogliere questa sfida.

“Ringrazio Enaip Trentino e tutti i suoi collaboratori per l’impegno profuso negli anni per garantire ai propri studenti una struttura in grado di formarli e di comprenderli nella molteplicità delle loro esigenze. Ora – ha concluso il presidente – dobbiamo riuscire ad esportare con successo il binomio scuola-lavoro in tutti gli ordini di scuola, per poter affrontare il vero cambio di passo che il mondo del lavoro ci richiede”.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136