QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Catalogna, il presidente altoatesino Kompatscher preoccupato per la situazione

giovedì, 21 settembre 2017

Bolzano – Il presidente Kompatscher definisce “totalmente inaccettabile” il comportamento del governo spagnolo nei confronti della Catalogna.

kompatscherIl presidente della Provincia, Arno Kompatscher, prende posizione in merito ai recenti avvenimenti in Catalogna. Secondo Kompatscher, l’attuale situazione è figlia del fatto che per anni la Spagna si è rifiutata di aprire una trattativa sensata e concreta sullo sviluppo dell’autonomia nella regione. “L’autonomia finanziaria catalana – spiega il presidente della Provincia – esiste solo sulla carta, e il governo centrale, in maniera a mio modo di vedere incomprensibile, non è disposto ad attuare un accordo equilibrato su questo tema”. Kompatscher prosegue giudicando “totalmente inaccettabile l’attuale comportamento del governo spagnolo nei confronti dei rappresentanti delle istituzioni autonome catalane” e paragona l’attuale situazione con quella dell’Alto Adige negli anni ’50, “quando l’Italia si rifiutava di concedere l’autonomia che era stata promessa. In Provincia di Bolzano – aggiunge il Landeshauptmann – grazie all’ancoraggio internazionale garantito dall’Accordo di Parigi e dalla funzione di potenza tutrice dell’Austria, si è però riusciti a giungere ad una soluzione soddisfacente grazie a lunghe e difficili trattative. La Catalogna non può contare su questo tipo di tutele, ma ciò non legittima la Spagna ad ignorare le loro richieste: anche in questo caso deve valere il principio del “Pacta sunt servada”, ovvero che i patti devono essere rispettati. Il mio augurio e la mia speranza è che questa diatriba tra il governo spagnolo e la minoranza catalana possa essere risolta in maniera positiva”.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136