QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Caso Mesrar, il presidente Rossi: “Dispiaciuti per l’accaduto, il Trentino non è questo”

giovedì, 4 settembre 2014

Trento - Il presidente della Provincia autonoma di Trento Ugo Rossi ha chiamato oggi la consigliera comunale di Rovereto Aicha Mesrar, anche mediatrice culturale e collaboratrice del centro Cinformi della Provincia, che ha annunciato la sua volontà di lasciare il Trentino in seguito a minacce anonime violente ricevute negli ultimi due anni.proclamazione degli elettiUgo Rossi presidente 

“Ho espresso il mio rammarico – spiega Rossi – per il fatto che qualcuno si è comportato male nei suoi confronti e ho detto alla consigliera che il Trentino non è questo, prima di tutto nella cultura delle persone, ma anche nell’operato delle istituzioni. Mi spiace molto di ciò che è successo perché in questi anni ci siamo molto adoperati per garantire l’accoglienza, la convivenza e l’integrazione di tutti in seno alla società trentina. Ciò che è successo non deve macchiare quanto di buono è stato fatto”.
.

 


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136