QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Carabinieri: il Generale Visone in visita al Comando di Cavalese e alle Stazioni di Predazzo e di Primiero

mercoledì, 13 settembre 2017

Cavalese – In mattinata, il Generale di Corpo d’Armata Aldo Visone ha fatto visita ai Carabinieri del Comando Compagnia di Cavalese.

carL’Alto Ufficiale, Comandante del Comando Interregionale Carabinieri “Vittorio Veneto” con sede in Padova, al suo ingresso in caserma, è stato ricevuto dal Comandante della Compagnia, Maggiore Enzo Molinari (neo promosso da meno di 20 giorni). Presente anche il Comandante Provinciale di Trento, Colonnello Luca Volpi.

Ha incontrato personale di tutti i Reparti dipendenti dalla  richiamata Compagnia Carabinieri, una delegazione dell’Associazione Nazionale Carabinieri in congedo, ai quali, dopo essersi intrattenuto per fare un punto sulle caratteristiche, peculiarità e criticità delle Valli,  sullo stato della sicurezza in val di Fassa e di Fiemme, ha potuto esprimere il proprio apprezzamento per la precisa aderenza che l’Arma trentina offre alle necessità del territorio controllato e, quindi, il proprio compiacimento ai Reparti per il diuturno impegno nello svolgimento del servizio istituzionale per la tutela della legalità.

Il Generale Visone, accompagnato dal Comandante Provinciale e dal Comandante di Compagnia, ha proseguito la visita recandosi presso le Stazioni di Predazzo e di Primiero, ivi incontrando i militari presenti con cui ha trattato della sicurezza in Valle, apprezzandone l’operato e la presenza costante delle Stazioni Carabinieri.

Particolare attenzione e vicinanza, ha voluto mostrare ai Carabinieri della Stazione di Primiero per il  successo operativo ottenuto, una settimana fa, unitamente all’aliquota operativa del NORM di Cavalese: l’arresto degli autori della brutale tentata rapina dello scorso 9 maggio ai danni di un suora indifesa 70enne; che testimonia la perfetta aderenza del dispositivo territoriale (presenza capillare delle Stazioni Carabinieri) dell’Arma dei carabinieri alle esigenze di sicurezza dei cittadini tutti e che conferma lo spirito di abnegazione dei Carabinieri delle Stazioni, che non hanno mai abbassato l’attenzione, riuscendo addivenire all’individuazione degli autori, assicurandoli alla giustizia. Nel frattempo, proprio in quel momento, bussava alla porta della Stazione, la Suora che ha portato dei dolcetti per ringraziare i “suoi carabinieri”, i suoi angeli, riuscendo a manifestare tutta la sua viva e infinita gratitudine anche al Generale comandante di tutti i carabinieri del triveneto, esaltando l’umanità, la dolcezza e gentilezza ricevuta dai suoi angeli-carabinieri del Primiero, splendido raggio di sole nella brutta, buia e tempestosa vicenda che ha vissuto.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136