QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Campione d’Italia: il casinò chiude il bilancio 2015 con una perdita di 32 milioni e 684 mila euro

venerdì, 8 luglio 2016

Campione d’Italia - Il casinò di Campione d’Italia chiude il bilancio 2015 con una perdita di 32.684.000 euro, determinata in gran parte dalle difficoltà valutarie conseguenti al forte deprezzamento dell’euro sul franco svizzero. È necessario sottolineare che il bilancio 2015, con il cambio EURO/CHF di inizio 2010, sarebbe in sostanziale pareggio.Campione casinò

Viene pertanto riconfermata la particolare condizione in cui si è venuta a trovare la Società, che sempre impegnata nella sfida industriale, è riuscita a chiudere il 2015 con una crescita dei proventi di gioco di oltre 4 milioni di Euro.

La situazione è sicuramente nota ai tavoli istituzionali e a quelli del credito che hanno riconosciuto e riconoscono nel contesto macroeconomico le cause determinanti di tale risultato.

Il Consiglio di Amministrazione viene rinominato, in termini di ruoli e composizione, fino all’approvazione del bilancio 2016, con il preciso incarico da parte della proprietà, in una prospettiva di miglioramento continuo, affinché, nel corso dei prossimi mesi, si provveda ad una più incisiva riduzione delle spese generali di gestione e alla costante crescita dei proventi di gioco, con l’obiettivo di assicurare all’Amministrazione Comunale i trasferimenti necessari al proprio funzionamento.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136