Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad


Camere dell’Euregio, sostegno a ricerca e innovazione: i finalisti

domenica, 12 agosto 2018

Trento – Dal 15 al 31 agosto prossimi si svolgerà il Forum Europeo Alpbach, un evento di respiro internazionale che raduna nell’omonima valle del Tirolo esponenti del mondo della scienza, della politica, dell’economia, della cultura e della società civile. Punto focale della manifestazione saranno, come da tradizione, le Giornate del Tirolo, in programma dal 17 al 19 agosto, nel corso delle quali verrà assegnato il Premio giovani ricercatori e, per la prima volta, il Premio giovani innovatori.

“Pericoli naturali e sfide climatiche” è il tema della settima edizione di questa iniziativa, patrocinata dalle Camere dell’economia dell’Euregio Tirolo-Alto Adige-Trentino, che darà a giovani ricercatori e a giovani innovatori la possibilità di confrontarsi con scienziati di fama internazionale e importanti rappresentanti del mondo politico.

I finalisti dell’edizione 2018 del Premio giovani ricercatori sono: Hannes Schuler del Centro di sperimentazione Laimburg, Lorenzo Tonina dell’Università di Padova, Jessica Balest dell’Eurac Research di Bolzano, Thomas Niederkofler della Libera Università di Bolzano, Adrian Lindermuth e Karolina Sakowska, entrambi dell’Università di Innsbruck.

I finalisti della prima edizione del Premio giovani innovatori sono: Nadia Zorzi (M.I.C. Maccaferri Innovation Center Srl, Bolzano), Andreas Juen (General Solutions Steiner Gmbh, Landeck – Tirolo), Thomas Falkner (TRANSPORTER – Creating Your Web, Innsbruck), Norbert Lanzanasto (inventore indipendente), Chiara Morstabilini (M.I.C. Maccaferri Innovation Center Srl, Bolzano) e Moritz Moroder (FlyingBasket, Ortisei – Alto Adige).

Due giurie di alto livello, presiedute da Ulrike Tappeiner, Presidente della Libera Università di Bolzano (per il Premio giovani ricercatori), e da Karlheinz Töchterle, già Ministro federale austriaco per le scienze e la ricerca e Rettore dell’Università di Innsbruck (per il Premio giovani innovatori) selezioneranno i vincitori che saranno premiati domenica, 19 agosto da Michl Ebner, Presidente della Camera di Commercio di Bolzano in rappresentanza delle tre Camere dell’Euregio-Tirolo-Alto Adige-Trentino. Ai vincitori dei due Premi sarà assegnata la somma di 2mila euro ciascuno, mille euro ai secondi classificati e 500 ai terzi.

“È dal 2012 – spiega il presidente Ebner – che la Camera dell’Economia del Tirolo, la Camera di Commercio di Bolzano e la Camera di Commercio di Trento patrocinano con convinzione il Premio giovani ricercatori. Quest’anno però abbiamo deciso di fare un passo avanti e istituire il Premio giovani innovatori. Siamo infatti convinti che la ricerca e l’innovazione debbano poter progredire di pari passo, confrontandosi e dialogando continuamente tra loro per garantire una crescita sostenibile ed efficace sia in ambito economico sia in ambito sociale”.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136