QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Breno: premiato il Centro di recapito di Poste Italiane per qualità del servizio e attenzione al cliente

mercoledì, 5 aprile 2017

Breno – Il centro primario di distribuzione di recapito di Breno, in provincia di Brescia, diretto da Piero Pozzali, è uno dei tre migliori centri di recapito della Lombardia per qualità del servizio e attenzione alla clientela. Nel centro lavorano operatori addetti alla lavorazione della corrispondenza e  portalettere che si occupano dello smistamento e recapito nei comuni di Breno, Berzo Inferiore, Bienno, Braone, Capo di Ponte,p b Cerveno, Ceto, Cimbergo, Cividate Camuno, Losine, Lozio, Malegno, Niardo, Ono San Pietro, Paspardo e Sellero.

Il riconoscimento (foto, clicca sull’immagine per ingrandire) è stato assegnato durante il meeting organizzato a Milano dalla struttura Posta, Comunicazione e Logistica della Lombardia di Poste Italiane, a cui hanno partecipato Massimo Rosini, responsabile nazionale Posta, Comunicazione e Logistica, Fabrizio Petricca, responsabile regionale Posta, Comunicazione e Logistica, i direttori dei Centri di Meccanizzazione Postale Peschiera Borromeo e Roserio, i rappresentanti delle strutture del recapito, qualità, trasporti, operazioni e i direttori dei centri di distribuzione lombardi. Temi centrali dell’incontro sono stati la nuova organizzazione del recapito, l’utilizzo di mezzi ecologici e meno inquinanti, il lavoro svolto dai postini “telematici” e la vasta gamma di servizi postali a domicilio offerti da Poste Italiane.

“Grazie al palmare e al pos di cui sono muniti - ha sottolineato Fabrizio Petriccai nostri addetti al recapito sono in grado di offrire a domicilio anche una serie di servizi a valore aggiunto come il pagamento di bollettini postali, l’accettazione di raccomandate free e pacchi free e spedizioni in consegna con contrassegno. Il postino inoltre consegna patenti e carte d’identità. Il cliente può pagare da casa o dal posto di lavoro, nello stesso momento in cui avviene la consegna della corrispondenza o pacco, tramite carta Postamat, Postepay o utilizzando le carte di debito del circuito Cirrus/Maestro”. 


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136