QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Bolzano, verrà demolito il vecchio inceneritore. Accordo tra Provincia e Comune

venerdì, 2 settembre 2016

Bolzano – Verrà demolito il vecchio inceneritore. Accordo fra Provincia e Comune di Bolzano: il vecchio inceneritore verrà demolito, Palazzo Widmann si farà carico dei costi, areale a disposizione di Ecocenter.Bolzano Theiner

Demolizione del vecchio inceneritore: Theiner sigla l’accordo Provincia-Comune (Foto USP). ”Con questo accordo risolviamo una volta per tutta una serie di problemi”. Soddisfatto per l’intesa raggiunta con il Comune di Bolzano, l’assessore Richard Theiner, che questa mattina (2 settembre) ha sottoscritto il documento riguardante il futuro assetto dell’areale occupato dal vecchio termovalorizzatore ormai non più in funzione. “L’impianto verrà demolito – sottolinea Theiner – e tutta la zona sarà risanata e bonificata anche per quanto riguarda le sostanze pericolose presenti nel terreno. Di questa operazione beneficerà l’abitato di Vadena, e tutta la sicurezza dell’intero areale verrà migliorata”. L’accordo prevede che la Provincia si occupi delle opere di demolizione del vecchio inceneritore e di risanamento dell’areale.

I lavori dovranno terminare già entro il 2017, e al termine degli stessi tutti i terreni passeranno gratuitamente ad Ecocenter. Una volta completato questo passaggio, verrà realizzato un deposito chiuso e uno all’aperto dove provvedere al trituraggio di rifiuti ingombranti (materassi, mobili, ecc.) e al selezionamento di quei materiali che possono risultare problematici per il termovalorizzatore. Tutta la fase dello smaltimento rifiuti legata, ad esempio, al trituraggio, verrà dunque trasferita a partire dal 2018 dall’attuale e provvisoria ubicazione di Vadena a quella definitiva all’interno dell’areale occupato dal vecchio inceneritore.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136