QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Boario, alle Terme un’annata d’oro: incremento del 20% di presenze. Intervista ad Adelino Ziliani

mercoledì, 18 novembre 2015

Boario Terme- La stagione estiva è andata in archivio, alle Terme è tempo di bilanci. Abbiamo intervistato il direttore artistico Adelino Ziliani (a destra nella foto) che ha tracciato il quadro del 2015 con uno sguardo al 2016.

 ADELINO ZILIANI, COM’È ANDATA LA STAGIONE ESTIVA 2015 ALLA TERME DI BOARIO?

“La stagione 2015, grazie alle ottime temperature e ad un’estate da ricordare, ha avuto una forte affluenza al Parco delle Terme, registrando circa il 20% di presenze in più dell’anno 2014. L’andamento Termale invece, regista un lieve calo di presenze specialmente nella cura idropinica e dei fanghi; mentre resta nei valori normali l’affluenza alla SPAdelino Ziliani - Enzo Miccio (1)A e al centro benessere.

I risultati positivi sono da condividere con le Amministrazioni Comunali che hanno convenzionato tutti i cittadini della Vallecamonica e Sebino, dando la possibilità di accedere al target termale nelle ore diurne gratuitamente e nelle serate, attraverso una forte scontistica.

Da non dimenticare i numerosi e fortunati eventi che hanno portato tutte le età al Parco in alcune importanti serate, facendolo conoscere, vivendolo e, questi eventi studiati per dare e regalare un sogno a decine e decine di ragazzi.

Un importante e positivo risultato lo ha ottenuto anche il Boario Adventure Park inserito nel Parco termale, convenzionandosi con le più importanti associazioni religiose e  laiche dove, nel corso dell’estate hanno usufruito di grest interni, manifestazioni dedicate ai bambini e, di fatto, un grande centro integrativo lontano da ogni pericolo, immerso in un grande polmone verde.

L’ANNO 2015 IN TERMINI DI PRESENZE È UNO DEI MIGLIORI DEGLI ULTIMI TEMPI ? 

E’ uno dei migliori degli ultimi 3 anni, dando un forte segnale di ripresa nel settore benessere e fitness.

QUALI SONO I SEGRETI DI UNA STAGIONE CHE VI HA VISTO PROTAGONISTI PER QUASI SEI MESI?

Il segreto è stato quello di coinvolgere più associazioni, Comuni e Amministrazioni Locali, i giovani, e dare spazio alle realtà locali facendole vivere e conoscere.

LE TERME HANNO FATTO DA VOLANO AL RILANCIO TURISTICO DELLA VALLE CAMONICA E DEL BRESCIANO?

Le Terme sono un importante volano della Media Valle, ma per il rilancio turistico serve la cooperazione di tutti. Quest’anno la nostra collaborazione è stata, difatti, con la Navigazione del Lago d’Iseo, le stazioni sciistiche vicine e con le più grandi aziende turistiche della zona.

I NUOVI PROGRAMMI HANNO ATTRATTO PUBBLICO E LE TERME HANNO SCOPERTO ANCHE I GIOVANI?

Le Terme sono i giovani. Il futuro è dei giovani. Per far conoscere e amare il proprio territorio in primis bisogna coinvolgerli, creargli e farli innamorare del posto in cui vivono, in modo che possano portarlo con loro ovunque vadano. Sono state create appunto serate a loro dedicate, oltre a percorsi istruttivi, mostre e convegni.

I PROGRAMMI CHE HANNO COINVOLTO I GIOVANI E IL TERRITORIO, NON SOLO LA VALLE CAMONICA, MA L’INTERA LOMBARDIA?

I tre concorsi più importanti non sono ormai più eventi locali, vedi: Mister e Miss Terme di Boario, Duets, finale Regionale Mister Italia e Miss Grand Prix che, con grande sforzo economico e appoggiati dalle aziende locali, hanno portato questi eventi a livello Regionale, ottenendo ampi risultati anche a livello nazionale, come l’elezione a Mister Volto più Bello d’Italia a Michele Carrara di Sovere, il Modello d’Italia a Nicola Di Federico e opportunità di lavoro post scuola a tutti i partecipanti come testimonial di grandi e piccole aziende.

ALCUNI PROGRAMMI VI HANNO VISTO PROIETTATI CON GIOVANI ARTISTI A LIVELLO NAZIONALE? 

Sicuramente la fortuna, ma soprattutto l’impegno e la costanza hanno permesso ai nostri talenti di emergere nel mondo dello spettacolo e della musica, come Federica Mussinelli che proprio in questi giorni sta registrando su Real Time l’ammissione alla nuova edizione di “Amici”, e i ragazzi dei concorsi che si sono distinti e arrivati in finale a Ascoli Piceno, classificandosi ai primissimi posti.

IL TERRITORIO CAMUNO HA RISPOSTO ALLE VOSTRE MANIFESTAZIONI?

Il territorio camuno è stato il principale protagonista che ha animato le giornate, e soprattutto gli eventi, al Parco delle Terme con una grande affluenza durante tutta l’estate.

I PROGRAMMI PER LA STAGIONE INVERNALE.

Da sabato 31 ottobre a sabato 12 dicembre si svolgerà il SATURDAY FEVER NIGHT, che nasce dall’esperienza acquisita per dare continuità ai successi ottenuti e offrire un punto di riferimento anche invernale come locale fashion dove ballare, divertirsi, cenare e assistere agli show.

L’obiettivo è di offrire qualcosa di nuovo, non presente in Valle, e allo stesso tempo offrire un intrattenimento gratuito a 360°, mirato ad un target di pubblico più adulto, dai 24 anni in su, in un ambiente, il salone Igea, completamente riadattato per l’occasione. La programmazione sarà caratterizzata essenzialmente da tre tipologie di spettacolo: contest live BANDERIA, lo show denominato FACTORY IN PROGRESS, e a seguire DJ SHOW con la migliore musica anni 70/80/90. 3 format divisi ma studiati per poter dare a tutti gli ospiti, a qualsiasi orario, un intrattenimento continuo.

IL 2016 CI RISERVERÀ QUALCHE ALTRA SORPRESA ALLE TERME?

Ovviamente si, le Terme di Boario continueranno il loro programma estivo con delle sorprese importanti per la stagione 2016.

di Alberto Panzeri


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136