QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Banda larga e fibra ottica, internet veloce a Nova Ponente

venerdì, 23 settembre 2016

Nova Ponente – A Nova Ponente si può navigare sul web ad alta velocità. Prima azienda allacciata alla nuova centrale di distribuzione della fibra ottica.kompatscher-internet

Il famoso ultimo miglio, a Nova Ponente, è già una realtà. Oggi (22 settembre) la nuova centrale di distribuzione della fibra ottica (PoP) è stata attivata presso la sede del municipio da parte della RAS (Radiotelevisione azienda speciale). Si tratta dello snodo che porta all’interno del territorio comunale la fibra ottica della rete telematica provinciale, consentendo così di navigare sul web ad alta e altissima velocità a 30 famiglie e 50 aziende. Il primo cliente simbolicamente allacciato alla banda larga a Nova Ponente è stata la LignoAlp. Alla cerimonia erano presenti il presidente Arno Kompatscher, l’assessora Waltraud Deeg, il direttore generale della RAS Georg Plattner, nonchè il sindaco di Nova Ponente, Christian Gallmetzer.

“Il nostro obiettivo – ha spiegato Arno Kompatscher - è quello di rafforzare tutto il territorio, anche le zone periferiche, per garantire alla popolazione opportunità occupazionali e qualità di vita. Da questo punto di vista, avere a disposizione connessioni internet ad alta velocità è assolutamente fondamentale, in quanto si tratta delle autostrade del 21esimo secolo”. “L’Alto Adige ha un ruolo di avanguardia in Europa per quanto riguarda la diffusione della fibra ottica nelle aree rurali – ha aggiunto la Deeg - e a livello locale il Comune di Nova Ponente è uno degli esempi positivi da seguire assieme ad altre località come Scena e Monguelfo, che di recente si sono allacciate alla rete in fibra ottica”.

Nova Ponente, tra l’altro, la fibra ottica verrà ulteriormente ampliata a breve non solo in paese, con l’allacciamento della via principale e della zona produttiva, ma anche nella frazione di Pietralba, dove verrà realizzata un nuovo snodo per la fibra ottica. “Siamo partiti con il Masterplan nel 2012 – ha commentato il sindaco Gallmetzer – e stiamo investendo 1 milione di euro nella banda larga per far compiere alla nostra comunità un passo in avanti verso il futuro”. Si lavora sull’ultimo miglio, inoltre, anche ad Ega e a Ponte Nova, dove internet veloce dovrebbe arrivare nel 2017. A livello provinciale sono già 1.100 i km. di fibra ottica già posati, i PoP attivi e pronti per essere attivati sono 92, mentre la rete telematica provinciale è collegata a 128 centrali Telecom e a 234 edifici pubblici in 39 comuni dove si naviga con la banda larga superveloce.

“Il piano per portare internet veloce in tutto l’Alto Adige prosegue passo dopo passo”, ha spiegato l’assessora Waltraud Deeg, e in quest’ottica si inquadra anche il recente stanziamento della Giunta provinciale, che ha assegnato 3,8 milioni di euro alla RAS per ampliare e potenziare la rete. Il progetto per la banda larga in Alto Adige prevede che la Provincia si occupi di realizzare la rete telematica e le centrali di distribuzione della fibra ottica, mentre la realizzazione dell’ultimo miglio, ovvero dei collegamenti con i singoli edifici e gli utenti finali, è a carico dei Comuni.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136