QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Asfalto a Darfo Boario Terme: una manutenzione lunga 150 chilometri

sabato, 15 aprile 2017

Darfo – Una Città, undici frazioni e … 150 chilometri di strada di cui prendersi cura. Ogni anno l’Amministrazione Comunale cittadina investe centinaia di migliaia di euro per rappezzi, fresature, asfaltature, preparazione di fondi stradali. Ezio Mondini sindacoDarfoInterventi programmati che tendono a evitare buche e disservizi, ma che non possono essere esaustive, poiché la rete stradale è estesa e il maltempo invernale deteriora in modo significativo le nostre strade.

La nostra azione amministrativa e’ stata contraddistinta dalla cura unita alla ottimizzazione delle risorse – dichiara Ezio Mondini, sindaco della cittadina camuna -. In questo quinquennio abbiamo investito più di 760mila euro di manutenzione stradale, attraverso la pianificazione di costante manutenzione che, a costi inferiori anche se importanti, permette di innalzare i livelli di qualità e di sicurezza”.

Con i 300mila euro di interventi che partiranno dopo Pasqua, arriviamo a oltre 1 milione di euro – aggiunge Grazioso Pedersoli, assessore ai Lavori Pubblici -. E nonostante ciò, siamo consapevoli che vi sono ancora molte strade da sistemare e richieste dei cittadini da esaudire a giusta ragione”.

I prossimi lavori che, per ovvii motivi, hanno atteso la bella stagione interesseranno la città nel suo complesso: da Montecchio a Erbanno, da Corna a Gorzone, da Boario a Bessimo, senza trascurare Boario, Pellalepre, Angone, Fucine e Darfo.

Salvo avverse condizioni meteorologichecontinua l’assessore di partita - l’intervento sarà portato a termine in una ventina di giorni, durante i quali non sono previsti grandi disagi per la viabilità in quanto la circolazione sarà consentita anche durante i lavori, anche se, certamente si dovranno pazientemente sopportare piccoli, inevitabili disagi, dei quali ci scusiamo fin da ora, ma che sono indispensabili per la realizzazione delle opere”.

Sarà nostra cura avvisare la popolazione della partenza dei lavori nelle relative frazioni, al fine di contemperare il più possibile le eventuali difficoltàconclude l’assessore Pedersoli.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136