QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Arco di Trento: il maresciallo Mirko Sollecito alla guida della stazione dei carabinieri

giovedì, 21 luglio 2016

Arco di Trento – La stazione dei carabinieri di Arco vedrà l’insediamento del nuovo Comandante di Stazione Maresciallo Aiutante sostituto Ufficiale di Pubblica Sicurezza Mirko Sollecito, che sostituisce il Luogotenente Rocco Dianò, da ieri in congedo.

Il Maresciallo Mirko Sollecito, 43enne, trentino, sposato con 2 figli, figlio d’arte, essendo il padre Appuntato Scelto in congedo, ha iniziato la sua carriera nell’Arma nel 1991 come Allievo Carabiniere, dopo un breve periodo presso la Stazione di Sluderno ha frequentato la Scuola Allievi Sottufficiali per essere poi destinato alla Stazione di Madonna di Campiglio, successivamente a Spiazzo, approdando nel 1996 al Nucleo Operativo ove ha partecipato e spesso condotto le più importanti attività di indagine nella Busa (Nella foto la cerimonia con da sinistra Capitano Marcello Capodiferro, il maresciallo Sollecito, il sindaco Betta e il luogotenente Dainò). 

maresciallo Sollecito

Nell’arco della sua carriera ha conseguito numerosi brevetti tra i quali sciatore e guardia del corpo (ove viene impiegato per la sicurezza di Autorità nazionali e Internazionali) nonché ricevuto riconoscimenti di servizio, ma anche impiegato in missioni all’estero, in Medio Oriente e Albania.

Il nuovo Comandante sostituisce il luogotenente Rocco Dianò, posto in congedo per raggiunti limiti d’età, dopo 23 anni a capo della Stazione di Arco, dove nel tempo ha riscosso grandi successi professionali riconosciuti da più parti.

Proprio per festeggiare il Comandante uscente e dare il benvenuto al suo sostituto il Comune di Arco, nella persona del sindaco Alessandro Betta e del presidente del Consiglio Comunale, onorevole Mauro Ottobre, alla presenza della Giunta Comunale, hanno organizzato un incontro presso il casinò dove due Sottufficiali sono stati omaggiati di un’incisione raffigurante la Città di Arco. Entrambi evidentemente commossi hanno ringraziato l’Amministrazione Comunale dell’attestazione di Stima.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136