QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Aprica, Musica nelle Orobie: concerto inaugurale al rifugio Cai Valtellina dopo la ricostruzione

mercoledì, 22 luglio 2015

Aprica – Inaugurazione del rifugio Cai Valtellina dopo la ricostruzione. Una grande festa ad Aprica e la località con “Musica nelle Orobie” è tornata alle origini in Palabione, da dove era partita otto edizioni fa.

Ai 1920 metri di località Carègia, all’incrocio di numerosi sentieri e del percorso tematico del Legno, l’Orchestra filarmonica di Limbiate Corrado Rinaldi, diretta dal maestro Johnny Lazzarin, ha riempito l’aria fresca dell’alta quota di note sicuramente più gradite ai camosci dei portentosi fuochi d’artificio della sera prima a Santa Maria d’Aprica.

Santa Messa celebrata da don Augusto Azzalini, quindi gli interventi del presidente della sezione CAI Marco Negri, il nuovo responsabile del CNSAS Aprica, Michele Ranaglia, il presidente dei vigili del fuoco, il sindaco Carla Cioccarelli (che ha portato anche i saluti del presidente del Parco delle Orobie Valtellinesi Walter Raschetti) e il past president Gabriele Bianchi -, concerto e finalmente pranzo sul grande spiazzo erboso del rifugio. E al termine  musica e festa per la riapertura del rifugio Cai Valtellina.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136