QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad


Ad
Ad

Approvata in Regione risoluzione legata alla Macroregione alpina

martedì, 5 novembre 2013

Edolo - «Sono soddisfatto per l’approvazione, oggi in Consiglio Regionale, della risoluzione riguardante le politiche europee in relazione alla Macroregione». Così interviene il sottosegretario e consigliere regionale della Lega Nord, Ugo Parolo. Che prosegue: «Si tratta di un’iniziativa che ha visto protagonista nei mesi scorsi Regione Lombardia a Grenoble, dove 7 Stati europei e 40 Regioni hanno sottoscritto un’istanza proveniente dal territorio, che auspica un’Europa più vicina ai suoi cittadini, meno tecnocrate, meno attenta alle esigenze delle banche e più a quelle dei cittadini. A Grenoble è stato mosso un piccolo passo in direzione della Macroregione, ma si tratta di un avvenimento da non sottovalutare: per la prima volta le regioni,  da sole in Europa, hanno sottoposto agli Stati  una richiesta proveniente da tutti quei territori che si sentono vicini per economia, cultura, interessi, in funzione macroregionale. Si tratta di un progetto volto a portare a scelte armonizzate e virtuose».val-di-pejo-4

«Regione Lombardia – prosegue il consigliere del Carroccio – ha ricoperto un importante ruolo di coordinamento per una partita che si giocherà l’anno prossimo e che vedrà coinvolto il  territorio.  E proprio la condivisione dei territori, delle Istituzioni e dei cittadini è elemento fondamentale che coincide con la fase di programmazione dei fondi europei. Questo è lo strumento che ci consentirà di evitare le tentazioni del centralismo romano, che vuole avocare a sè tutte le risorse, e che invece ci permetterà di attirare investimenti europei di ben maggiore entità».

«L’impegno della Giunta – conclude il consigliere Parolo – sarà relazionarsi con le altre realtà europee, in maniera stringente, nel piano di elaborazione della Macroregione».


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136