QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Apertura in grande stile per la 10a edizione di RidenDro&ScherzanDro: in Trentino tornano Cevoli e Pizzocchi

mercoledì, 17 giugno 2015

Dro – Si svelano i nomi dei primi ospiti d’onore della decima edizione di “Ridendro&Scherzandro”, il festival italiano di cabaret organizzato dal Comitato Carnevale, in programma dal 16 al 19 luglio in Piazza della Repubblica a Dro.CEVOLI E PIZZOCCHI

Ad aprire le esibizioni nel corso della prima serata di giovedì 16 luglio, la sfida tra Andrea Fratellini di Monza, comico, mago e ventriloquo, che nel 2010, insieme al suo irriverente pupazzo di Zio Tore, ha stregato anche il pubblico di Italian’s got talent conquistando la semifinale; Clara Campi di Milano, giovane attrice diplomata presso l’American Musical and Dramatic Academy di New York, dove ha partecipato a spettacoli teatrali off-Broadway; e I Toni Marci di Trento, trio comico nato nel 2007 dall’amicizia tra Franco, Gabriele e Marcello e dalla loro comune passione per il cabaret.

Concluse le due manche da 7 minuti dei tre concorrenti, in cui pubblico e giuria di qualità – dopo uno scambio di battute alla “X Factor” con il presentatore e direttore artistico Lucio Gardin – decideranno chi avrà il diritto di accedere alla finale, sarà il momento dei due attesissimi ospiti big: Paolo Cevoli e Duilio Pizzocchi.

Paolo Cevoli, riccionese DOC, reduce da una recente esperienza come sceneggiatore e regista con il film “Soldato Semplice” che racconta con uno sguardo agrodolce la vita di un soldato al fronte durante la prima guerra mondiale attraverso la leggerezza del linguaggio della commedia, è conosciuto dal grande pubblico soprattutto per il suo personaggio di Palmiro Cangini, assessore alle varie ed eventuali dell’improbabile comune romagnolo di Roncofritto. Figlio di albergatori e a sua volta imprenditore di locali, viene trascinato nel mondo del cabaret dai suoi clienti vip, che avevano riconosciuto in lui il carisma dell’uomo da palcoscenico. Non a torto: da lì, il passo verso la famosa trasmissione tv Zelig è breve, dove conquista grandi e piccini grazie ad entusiasmanti sketch a fianco di Claudio Bisio.

Duilio Pizzocchi, alias Maurizio Pagliari, è un bolognese classe 1957, i cui personaggi più celebri sono l’imbianchino ferrarese che vive in un mondo di barzellette ed Ermete Bottazzi, il ferocissimo e spietato camionista in corsa sulle strade di tutta Italia con carichi davvero improbabili. Ma nel suo inventario di personaggi si annoverano anche Cactus, fricchettone che vive di espedienti; Donna Zobeide, parodia della chiromante televisiva; Eddy Collante, mafioso italo-americano; Stefano Pedrazzi, stilista gay, e tanti altri. Dalle tv locali agli spettacoli nei teatri e alle presenze in convention e feste di piazza, la sua bravura trova riconoscimento anche nella prima serata di Zelig, dove conquista il grande pubblico di tutta Italia.

“Siamo certi che Cevoli e Pizzocchi – ha dichiarato Maurizio Bonani, presidente del Comitato Carnevale composto anche da Renato Tavernini, Sergio Matteotti, Francesco Raffaeli e Giorgio Angeli – sapranno conquistare anche quest’anno la piazza di Dro con le loro esilaranti battute e il loro inconfondibile accento”.

Per ulteriori informazioni e per rimanere aggiornati sul calendario ufficiale delle esibizioni, consultare il sito ufficiale www.ridendroescherzandro.it e la pagina Facebook.

SCHEDE CONCORRENTI
Andrea Fratellini scopre la passione per la magia all’età di 11 anni quando, degente in ospedale per appendicite, incontra un infermiere che – oltre a curare i pazienti – distraeva e divertiva gli ospiti del reparto di Pediatria con tanti giochi di prestigio. Qualche anno dopo ne diventa assistente, partecipando alle esibizioni durante le feste natalizie e pasquali dell’ospedale. A queste abilità affianca anche l’arte ventriloqua con cui dà voce a pupazzi, oggetti e anche persone del pubblico. Il personaggio più conosciuto è sicuramente l’irriverente Zio Tore, pupazzo che lo accompagna su molti palcoscenici tra cui quello di Italian’s got talent.

Clara Campi è una giovane attrice diplomata presso l’American Musical and Dramatic Academy di New York, dove ha partecipato a spettacoli teatrali off-Broadway e off-off-Broadway e a numerosi film indipendenti. Attualmente a Milano, si dedica a video e televisione. Ha partecipato a “Oggi le Comiche”, “Le Scemette”, “Zelig Hard” e “Zelig in English” presso Zelig. È inoltre fondatrice e coordinatrice del gruppo di cabaret “Melamarcia”. Nei teatri presenta lo show “Claramente” dove parla della ricerca di sé stessi in chiave comica, affrontando tematiche universali quali la religione, la maternità, il sesso e molto altro.

I Toni Marci è un trio comico trentino nato nel 2007 e composto da Franco, Gabriele e Marcello. Sono autori, attori e interpreti di personaggi e sketch originali che mettono in scena con esibizioni in locali, teatri, piazze, cene, convention, fiere e feste. Dal 2009 sono direttori artistici delle stagioni comiche di “Punto.Cabaret”. Frequentano i “Laboratori Zelig” di Bologna e Verona.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136