Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad
Ad

Ad


Ance Sondrio e Lecco presentano “Valore Casa +”

mercoledì, 11 settembre 2019

Sondrio – Ance Sondrio e Lecco presenteranno in anteprima al convegno “Te lo do io il cappotto!”, in programma venerdì 13 nell’ambito della prima edizione del Festival dell’Ambiente e della Sostenibilità di Lecco la proposta “Valore Casa +”.

Si intitola “Valore Casa +” l’innovativa soluzione messa a punto da AEVV Impianti (società del gruppo ACSM AGAM specializzata negli interventi per le smart cities) e da ANCE Lecco Sondrio per realizzare interventi di efficientamento degli edifici condominiali “a costo zero”. Una proposta davvero rivoluzionaria, che infatti ha da subito incontrato il favore di ANACI Lecco, la più importante associazione degli amministratori condominiali, che intende promuoverla presso i propri iscritti.

In cosa consiste? “Valore Casa +” è una soluzione “chiavi in mano” particolarmente vantaggiose per gli interventi di efficientamento degli edifici condominiali, per la cui realizzazione offriamo un’assistenza dedicata agli amministratori condominiali. La formula si basa su un contratto di prestazione energetica a risparmio garantito. A fronte dell’affidamento ad AEVV Impianti dell’esecuzione dei lavori di riqualificazione energetica del sistema edificio/impianto, della gestione della centrale termica e della fornitura del gas metano, AEVV Impianti si assume l’onere della realizzazione e della gestione futura dell’intervento” spiega Iacopo Picate, Amministratore delegato di AEVV Impianti.

Sergio Piazza Ance Lecco-Sondrio“Per una quota fino al 75%, – continua Picate – i costi di analisi, progettazione e realizzazione dei lavori sono pagati mediante la “cessione del credito Ecobonus” dei condomini. Il restante costo, dati alla mano, viene recuperato dagli stessi condomini grazie ai risparmi di cui, nell’arco di un decennio, beneficiano, grazie alla riduzione dei consumi e dei costi delle bollette”.

ANCE Lecco Sondrio è stata, con AEVV Impianti, la promotrice di questa soluzione estremamente vantaggiosa e innovativa: “Il patrimonio residenziale del nostro Paese è mediamente vecchio e sotto il profilo energetico assolutamente inefficiente. – spiega Sergio Piazza (nella foto), presidente di ANCE Lecco Sondrio – Si tratta di un problema che tocca da vicino sotto il profilo SOCIETÀ DEL GRUPPO ACSM AGAM economico le famiglie che vi abitano, ma più in generale ha ricadute negative sulle nostre città: gli edifici sono responsabili del 40 % del consumo globale di energia e, di conseguenza, delle emissioni in atmosfera”.

“Per questo motivo, insieme ad AEVV Impianti, – continua Piazza – abbiamo messo a punto la convenzione “Valore Casa +”, che si indirizza agli edifici condominiali e che si presenta come particolarmente vantaggiosa, sfruttando i benefici fiscali previsti dagli “ecobonus” e la formula della “cessione del credito”, ma anche mettendo in campo la competenza e la affidabilità che le imprese associate ad ANCE Lecco Sondrio sono in grado di garantire”.

“Siamo particolarmente stimolati dall’idea di poter offrire ai nostri condomini una proposta di riqualificazione ed efficientamento degli stabili, che contribuisce a ridurre i consumi delle famiglie e a rivalutare il valore stesso delle loro abitazioni, oltre che degli edifici nel loro complesso. – sottolinea Marco Bandini, presidente di ANACI Lecco – Una proposta a cui abbiamo da subito creduto con convinzione e che trova nella triangolazione ANCE – AEVV – ANACI una garanzia di qualità”.

La proposta verrà presentata in anteprima al convegno “Te lo do io il cappotto!”, in programma nel pomeriggio di venerdì 13 nell’ambito della prima edizione del Festival dell’Ambiente e della Sostenibilità di Lecco.

“Crediamo sia un’opportunità straordinaria. – conclude Piazza – E siamo convinti che potrà essere accolta con grande interesse e favore. Soprattutto nella città di Lecco, anche grazie all’ulteriore beneficio che il Comune ha previsto su questo fronte. Ma occorre fare presto perché gli incentivi previsti dagli Ecobonus scadono nel 2021”.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136