QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Alto Garda, Rolfi: “Viabilità da terzo mondo, Regione intervenga su ANAS”

venerdì, 5 giugno 2015

Gargnano – “Un’altra estate di code e disagi con conseguenze nefaste sul turismo si prospetta per l’Alto Garda bresciano. Tutto ciò a causa di un semaforo non più intelligente che avrebbe dovuto regolare il traffico.” Così il vicecapogruppo della Lega Nord in Consiglio Regionale, Fabio Rolfi, interviene in merito alla viabilità nell’Alto Garda.riva-del-garda-foto-aeree-008

“La situazione non va, il semaforo non funziona come dovrebbe, i disagi a turisti e residenti continuano e l’economia locale ne risente. Occorre non solo riproporre con forza il tema di una nuova viabilità – prosegue Rolfi – ma anche e soprattutto nel breve periodo ANAS deve mettere in campo investimenti concreti per avere quantomeno un sistema semaforico efficace in grado di gestire in maniera fluida il traffico di accesso all’Alto Garda.”

“Ho già provveduto a scrivere all’ Assessore Regionale alle Infrastrutture Sorte chiedendo un rapido interessamento su questo tema, di vitale importanza per il turismo e per l’economia dell’intera zona.”


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136