QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Alto Adige: maestri di sci, modifica dei criteri per gli assistenti

mercoledì, 19 ottobre 2016

Bolzano – Esonero dall’esame di idoneità per maestri di sci già abilitati che partecipano alla formazione per assistenti di scuola di sci di un’altra disciplina (foto USP).maestri-sci-alto-adige-usp

Varati nel 2015 dalla Giunta provinciale, i criteri relativi ai corsi di formazione e aggiornamento professionale per assistenti di scuola di sci e maestri di sci hanno subito ieri una modifica. Su proposta del Collegio provinciale dei maestri di sci, infatti, l’esecutivo di Palazzo Widmann ha dato il via libera ad una variazione “che si muove nella direzione già intrapresa in molti settori di una semplificazione di leggi, regolamenti e normative”, ha sottolineato il presidente Arno Kompatscher.

Contrariamente a quanto avvenuto sino ad ora, in futuro i maestri di sci che hanno già ottenuto la massima abilitazione nelle discipline dello sci alpino, dello snowboard o dello sci di fondo, saranno esonerati dall’esame di idoneità necessario ad accedere alla formazione per assistenti di scuola di sci in un’altra disciplina. “Le capacità motorie, le conoscenza tecniche della materia e i requisiti generali per partecipare alla formazione – ha concluso Kompatscher – sono già stati accertati al momento di ottenere l’idoneità per maestri di sci, e una ripetizione appare dunque decisamente superflua”.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136