QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Alto Adige: l’assessore Theiner illustra a sindaci e amministratori il ddl su “Territorio e paesaggio”

lunedì, 13 marzo 2017

Bolzano - L’assessore Theiner ha illustrato a sindaci e amministratori comunali lo stato dell’arte del ddl su territorio e paesaggio. Sindaci e assessori comunali da tutto l’Alto Adige sono stati invitati oggi a Bolzano dall’assessore provinciale Richard Theiner con il presidente del Consorzio dei Comuni, Andreas Schatzer, per un aggiornamento sullo stato dell’arte attorno al disegno di legge territorio e paesaggio. “Questo perché uno dei punti centrali della nuova legge assegna competenze notevolmente maggiori ai Comuni, che vanno esercitate soprattutto dai sindaci”, ha spiegato Theiner. Questo ruolo centrale, ha ricordato l’assessore, è confermato anche dal coinvolgimento dei municipi sin dall’inizio nei gruppi di lavoro e dal chiarimento con i Comuni sul ddl prima di portarlo in Giunta provinciale e successivamente in Consiglio provinciale.

Bolzano paesaggio 1

Theiner ha spiegato agli amministratori che la riforma delle leggi provinciali sulla tutela del paesaggio e lo sviluppo del territorio è necessaria perchè le condizioni quadro, anche sul piano giuridico, sono profondamente cambiate e di conseguenza l’incertezza è aumentata, “sia sul piano politico-amministrativo che su quello tecnico”, ha aggiunto l’assessore. La riforma vuole mettere fine a questa incertezza normativa. Anche il presidente del Consorzio dei Comuni Schatzer ha sottolineato l’esigenza della collaborazione con i municipi nell’elaborazione del testo di legge.

“Le competenze centrali sono affidate ai Comuni, noi siamo i principali soggetti applicatori della nuova legge”, ha detto Schatzer rilevando il buon coinvolgimento, “anche se l’assessore ha impresso un ritmo spedito alla procedura”. Nell’incontro Schatzer ha poi decisamente respinto i timori che i Comuni non siano preparati ai nuovi compiti: “Sappiamo come gestire le nostre competenze, la preoccupazione di non essere all’altezza possiamo sconfiggerla”.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136