QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Alpe Cimbra: stagione invernale positiva, crescono presenze e ricavi. Il bilancio tracciato dall’Apt

sabato, 20 maggio 2017

Alpe Cimbra – Una stagione positiva, organizzazione e pianificazione sono state le parole chiave. La stagione invernale 2016/2017 si chiude con un segno positivo sull’Alpe Cimbra. Questo nonostante la stagione sia stata caratterizzata dalla mancanza di neve naturale – almeno fino alla metà di febbraio – e dall’ineludibile effetto psicologico che ne consegue, soprattutto sulla clientela italiana.

Ma il bilancio positivo non è frutto della casualità. L’apertura sin dai primi giorni di dicembre è stata resa possibile dal un lato dagli investimenti fatti negli ultimi anni per la realizzazione dei bacini di accumulo e del sistema di innevamento e dall’altro, dalla capacità delle società impianti di “nevificare” nel momento in cui vi sono state le condizioni per farlo (prima settimana di novembre). In una parola organizzazione puntuale di risorse umane e mezzi per garantire il normale svolgimento della stagione invernale, dosando con attenzione le risorse idriche.

I dati skipass, per l’ambito Folgaria Lavarone, hanno registrato una crescita rispetto alla stagione record dell’anno precedente (oltre 9,5 milioni di euro). In particolare, si è registrato un ulteriore importante incremento -rispetto alla stagione 2015/2016- degli skipass plurigiornalieri, risultato dell’attività congiunta impianti-Apt di promo commercializzazione sia sul mercato nazionale che sui mercati esteri. Tale aumento ha compensato una lieve flessione dei giornalieri motivata proprio dall’assenza di neve naturale. Le presenze turistiche dell’ambito hanno registrato un +2,44%, con Lavarone che cresce a doppia cifra.

Il bilancio finale positivo è motivato da un grande lavoro di squadra, portato avanti con grande determinazione e serietà dai vari attori del sistema economico: negli ultimi anni tutti hanno sviluppato una maggiore capacità di pianificare un insieme di strategie promo commerciali e di gestione dell’ospite che consentono di contenere le conseguenze di un meteo sfavorevole: un’offerta articolata di attività oltre lo sci, un ricco programma di eventi, programmi di animazione nei Family Hotel e Residence, un potenziamento dell’offerta wellness.

E archiviata la stagione invernale conclusa, Apt-società impianti e operatori del ricettivo stanno già lavorando alla prossima stagione invernale, sia sul mercato estero che nazionale, raccogliendo importanti stimoli ed entusiasmo dalla clientela.

Nell’assemblea dei soci dell’Azienda per il Turismo Folgaria Lavarone Luserna di mercoledì scorso il presidente Michael Rech e la direttrice Daniela Vecchiato,  hanno illustrato il bilancio consuntivo 2016 e i dati stagionali: bilancio che chiude in utile di 22 mila  euro, approvato con la presenza dell’85% del capitale sociale.

L’ESTATE 2017 -  Appuntamento al 2 giugno con apertura degli impianti a Folgaria e l’iniziativa Pedalando con Gusto, mentre a Lavarone apriranno il 27 maggio a supporto del Bike Park. Impianti quindi sempre più protagonisti della mobilità estiva.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136