QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad


Ad
Ad

Maltempo/2 Alluvione in Liguria, parte una colonna mobile dal Trentino. Rinviata la presentazione “Carte del pericolo”

martedì, 11 novembre 2014

Trento –  Alluvione in Liguria, la Protezione Civile del Trentino in partenza per la terra ligure. Annullata la conferenza stampa in programma stamani alle 11 sulle “Carte del pericolo”.

La Protezione civile del Trentino si mobilita per l’alluvione in Liguria. Il presidente della Provincia autonoma di Trento, Ugo Rossi ha sentito telefonicamente il presidente Burlando coprotezione civilenfermando la disponibilità del sistema della protezione civile trentina per fronteggiare la situazione critica che le piogge hanno determinato. Nella tarda mattinata di oggi, pertanto su autorizzazione del presidente Ugo Rossi, partirà dal Centro della Protezione civile una colonna mobile, composta da 30 operatori, per fronteggiare l’emergenza alluvionale in Liguria: la zona delle operazioni sarà Lavagna. L’assessore Mellarini (nella foto durante un incontro con la protezione Civile Trentina)  seguirà i preparativi al centro logistico di Lavis. Sulla base delle esigenze rilevate, sarà valutata l’opportunità di rinforzare il contingente.

 

La partenza della colonna mobile è prevista per le ore 11. A Lavis, dove si sta recando in questi minuti anche l’assessore Mellarini, le operazioni di apprestamento della colonna mobile sono coordinate dal dirigente generale della Protezione civile trentina Roberto Bertoldi.

Annullata la conferenza stampa delle ore 11 di oggi presso la Sala Fedrizzi convocata per illustrare le nuove “Carte del pericolo” della Provincia autonoma di Trento e gli interventi effettuati nel corso dell’anno dalla Protezione civile a difesa del territorio. La conferenza stampa è rinviata a data da destinarsi.

 


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136