QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Allerta meteo fino a domenica: l’estate non vuol proprio arrivare

mercoledì, 15 maggio 2013

Come su gran parte del Nord Italia, anche la Val Camonica, l’Aprica e il Trentino sono state oggetto nelle ultime ore di un’allerta meteo emanata dalla Protezione Civile delle rispettive località.thumbtrue1354032501936_710_472

Le intense piogge sono previste a partire da questa notte e fino a domenica. Il Servizio Prevenzione rischi della Protezione civile annuncia nell’allerta meteo che le precipitazioni saranno abbondanti (dai 60 ai 100 millimetri mediamente) e potranno avere anche carattere temporalesco, soprattutto nella giornata di domani. Sopra i 2.500-2700 metri sono previste abbondanti nevicate e venti forti.

Lo stato di ‘allerta moderata’ interessa gran parte del Trentino con la Val di Sole e la Val di Pejo che, insieme ai Comuni vicini al capoluogo trentino nella parte occidentale della regione, sono interessate da un livello di allarme rosso, il quinto in una scala di sei livelli.

Grave anche la situazione nel meridione della regione, nei pressi di Rovereto, così come lo stesso livello di allerta ha interessato in queste ore la Val Camonica e l’Aprica. La stagione fredda non sembra voler abbandonare il Nord Italia, investito per gran parte di questa primavera da precipitazioni abbondanti che hanno creato disagi ai cittadini con frane e smottamenti.

 


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136