QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad


Ad
Ad

Allarme slavine, sempre chiuso il Passo Spluga da Madesimo al confine

lunedì, 20 gennaio 2014

Madesimo – A partire dalle 15 è stata riaperta al traffico la strada statale 36 tra Campodolcino e Madesimo, in provincia di Sondrio. La stessa statale “del Lago di Como e dello Spluga” è provvisoriamente chiusa al traffico per pericolo slavine tra Pianazzo/diramazione per Madesimo (km 132,7) e il Passo dello Spluga/confine con la Svizzera (km 146,8), in direzione sud, in provincia di Sondrio.soccorso su strade innevate

Le squadre dell’Anas hanno lavorato incessantemente, sin dalla giornata di ieri, per ultimare gli interventi di rimozione delle masse nevose a rischio caduta nonché per verificare la stabilità dei pendii sovrastanti l’arteria e per completare le operazioni di pulizia del piano viabile dopo che, dallo scorso venerdì 17 gennaio, le abbondanti nevicate e la frequente caduta di slavine sulla strada hanno reso necessaria la chiusura del tratto.

A partire dalle 20 di questa sera, il tratto stradale sarà chiuso nuovamente, in via precauzionale, e sarà riaperto domattina alle 7 se le condizioni meteorologiche consentiranno la circolazione in piena sicurezza per gli utenti.

Inoltre, la strada statale 36 è chiusa al km 45,500, in direzione sud, per un incidente tra 3 veicoli nei pressi del bivio per Civate, in provincia di Lecco. Al momento è istituita l’uscita obbligatoria a Civate. Sul posto il personale dell’Anas e della Polizia Stradale per ripristinare la circolazione il prima possibile, in piena sicurezza per gli utenti.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136