Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Ti invitiamo a leggere la nostra PRIVACY POLICY.
X
Ad

Ad
Ad
Ad


Al via l’abbattimento dell’ecomostro ex Frizzera di Trento

lunedì, 15 gennaio 2018

Trento – Al via la demolizione degli ecomostri di Trento. Il primo ad essere abbattuto è l’ex Frizzera di via Brennero. Grande soddisfazione per il gruppo consiliare del Patt, in particolare del capogruppo Alberto Pattini, che da due anni sollecitava la demolizione del relitto. Oltre ai lavori all’ex Frizzera di via Brennero sarà abbattuto anche l’ex asilo San Martino in via Manzoni.ex frizzera - Trento 1

Appena ottenuta la concessione edilizia e formalizzato il nullaosta dall’ufficio tecnico comunale, la Mak invest ha iniziato la demolizione dell’Ex Frizzera. Verrà riqualificato un importante angolo del capoluogo trentino. “Siamo soddisfatti – dice Alberto Pattini, capogruppo PATT in Comune a Trento – dell’avvio della demolizione di uno degli ecomostri, è una nostra battaglia e ne rivendichiamo l’azione politica”.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136