Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Ti invitiamo a leggere la nostra PRIVACY POLICY.
X
Ad

Ad
Ad
Ad


Al Casinò Campione d’Italia fino al 5 marzo è di scena il grande poker con il Wsop Circuit Italy

mercoledì, 21 febbraio 2018

Campione d’Italia – Un appuntamento formato mondiale quello in programma dal 21 febbraio al 5 marzo al Casinò Campione d’Italia per tutti gli appassionati di rilanci e puntate chiamati a mettersi alla prova con il Wsop Circuit Italy. Del resto il poker non dorme mai nella casa da gioco affacciata sul Ceresio dove un paio di giorni fa si è chiusa la quarantaquattresima edizione di Only The Barracudas, con 100mila euro garantiti e un premio per il primo classificato di 25mila euro.

Il campione da battere è Salvatore Scrivo, trionfatore nel settembre scorso, ma gli occhi di tutti sono puntati sui due pass per sedersi al tavolo del Global Casino Championship Wsop, il mondiale del poker che mette uno di fronte all’altro i vincitori dei vari circuiti pronti a contendersi un premio da un milione di dollari.

 Una sfida da giocare in uno dei Casinò del circuito Wsop oltreoceano con i due freerool messi in palio a Campione del valore di diecimila dollari ciascuno. Vincerli però non sarà facile, occorreranno nervi di acciaio per arrivare fino in fondo a due settimane ricche di adrenalina che prenderanno il via mercoledì 21 febbraio alle 16 con il primo evento con buy in da 360+40 euro e tre flight per un montepremi garantito da 300mila euro. Un evento re entry, con late registration fissata all’8 round, a più livelli di gioco che passano dai 45 minuti del day1 ai 60 minuti del day2.

Il Main Event, invece, prenderà il via venerdì 2 marzo alle 16 con un buy in da 770 euro e una struttura incredibile e imperdibile: il torneo è freezout e i giocatori avranno una dotazione di chips da 30.000 gettoni con ben 70 minuti di livelli di gioco. C’è solo un day1 e il vincitore verrà eletto lunedì 5 marzo quando andrà in scena il final day. Il torneo è aperto sia ai grandi players sia ai giocatori meno meno esperti, in arrivo al Casinò Campione d’Italia anche un gruppo di 25 giocatori dalla Georgia.

 A fare da corollario al tabellone principale tanti altri tornei di poker che verranno ospitati al secondo piano del Casinò, dal “3030″ in veste Wsop con 30mila euro garantiti per un buy in da 200 euro e 30.000 chips con livelli da 30 minuti, al Wsop Plo Omaha con un buy in 350+50 euro che prende il via sabato 24 alle 22 con 25.000 chips e livelli da 35 minuti.

 Per gli appassionati anche il Wsop Shorstack Pro che dura su ben tre giorni e costa440 euro e prevede 15.000 chips e livelli da 60 minuti per una struttura che ricorda quel torneo vinto a Campione da Alessandro Minasi e che è ancora ricordato come uno dei più giocabili degli ultimi 10 anni in Italia. Da segnalare anche il ritorno dell’Heads Up, che parte da 64 players e da un buy in di 550 euro. Altro 3-day event tutto da seguire. La formula è one shot per tutti i turni. Il Pot Limit Omaha torna nella seconda settimana di gara col Wsop Plo 6 Max da 550 euro, 25.000 chips e livelli da 35 minuti. Due giorni di grande Omaha col final day che coincide col day3 decisivo del main event domenica 5 marzo.Tantissimi, comunque gli eventi dell’ultima settimana tra Wsop & Friends, Wsop Mega Stack e Wsop Last Chance.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136