QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Ai valichi di Piattamala e Tirano estesa la vigilanza doganale dinamica

sabato, 8 novembre 2014

Tirano –  Ai valichi di Piattamala e Tirano estensione delle modalità di vigilanza doganale dinamica. Dal 10 novembre 2014 verrà esteso anche ai giorni festivi e al sabato pomeriggio,  dalle ore 14, il dispositivo di vigilanza dinamica non continuativa, già vigente nella  fascia oraria 20/8.

Il provvedimento, assunto dal Direttore dell’Ufficio delle Dogane di Tirano, fa seguito ad accordi preventivamente assunti tra l’Amministrazione Doganale e la Guardia di Finanza, secondo i quali i controlli al confine sui passeggeri saranno eseguiti – sulle strade prossime al territorio estero – da pattuglie mobili.
Le operazioni commerciali continueranno a svolgersi dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 18 ed il sabato dalle 8 alle 12.Per quanto riguarda il traffico passeggeri e il trasporto di merci eccedenti la franchigia doganale o di somme eccedenti il valore di 10.000 euro, invece, vigeranno le seguenti regole:finanzieri Passo Foscagno

• nei giorni feriali dalle 8 alle 20 e il sabato dalle 8 alle 14, le merci e la valuta eccedenti le franchigie andranno dichiarate ai militari in servizio al momento del transito dal valico;
• nei giorni feriali dalle 20 alle 8, il sabato dalle 14 e nei giorni festivi, per le merci al seguito eccedenti la franchigia e per la valuta eccedente la somma di 10.000 euro, i viaggiatori dovranno fermarsi al valico ed effettuare un’autodichiarazione, seguendo le istruzioni e utilizzando la modulistica  predisposta (disponibile presso il locale aperto al pubblico al valico di Piattamala e nell’atrio della stazione ferroviaria di Tirano -capolinea Rhätische 2 Bahn -); analoga procedura è prevista anche per i viaggiatori in transito che avranno la necessità di dichiarare valuta al seguito superiore ai limiti di legge (10.000 euro).

Nei giorni feriali, dalle 20 alle 8, il sabato dalle 14 e nei giorni festivi, i viaggiatori non potranno effettuare operazioni in regime di tax free e non potranno transitare con automezzi commerciali trasportanti cose o beni diversi da quelli destinati all’uso personale ammesso dalla franchigia.

Sono stati predisposti cartelli informativi di ausilio ai viaggiatori in transito con merce al seguito superiore alla franchigia e valute superiori al consentito che, in assenza di personale addetto ai controlli, potranno avvalersi delle nuove procedure per la dichiarazione della merce con esclusione dei tabacchi.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136