Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad

Ad
Ad
Ad


Accordo tra Anci, Regione e Provincia di Brescia per realizzare il progetto “Lombardia Europa 2020″

giovedì, 1 febbraio 2018

Darfo – La Provincia di Brescia, “Casa dei Comuni”, ha voluto intercettare i cambiamenti, le opportunità, le occasioni di crescita del territorio attraverso il reperimento nuove fonti di finanziamento a livello europeo, nazionale e regionale: per questo motivo ha istituito il SEAV, Servizio Europa Area Vasta, un modello di assistenza tecnica, con l’obiettivo di affiancare le amministrazioni locali durante l’intero percorso progettuale, dall’ideazione fino alla presentazione della richiesta di finanziamento.

mottinelliCon il documento “Europa 2020. Una strategia per una crescita intelligente, sostenibile e inclusiva” è stato definito il quadro formale di riferimento della nuova programmazione europea 2014-2020.

L’Unione Europea, attraverso il Fondo Europeo di Sviluppo Regionale (FESR), il Fondo di Coesione e il Fondo Sociale Europeo (FSE), offre supporto a nuove imprese innovative e alle PMI, crea occupazione sostenibile, potenzia le competenze, combatte la povertà, promuove l’inclusione sociale, fornisce la banda larga a regioni isolate, contrasta la fuga di cervelli, migliora l’ambiente, promuove l’efficienza energetica e l’uso di risorse energetiche rinnovabili, crea reti di trasporto di fondamentale importanza e rafforza il livello di efficienza della pubblica amministrazione.

ANCI Lombardia ha maturato una significativa esperienza nell’ambito dell’accesso e gestione dei fondi Europei soprattutto attraverso l’Agenda Urbana dell’Unione Europea, adottata lo scorso anno, e il Dipartimento Europa e Cooperazione Internazionale, costituito per dare maggiore consapevolezza, ai Comuni lombardi, del ruolo che posso avere in Europa per migliorare e ottimizzare la loro capacità di accesso ai finanziamenti della programmazione 2014-2020.

Questo Accordo orizzontale – ha dichiarato il Presidente della Provincia di Brescia, Pier Luigi Mottinelli – che vede ANCI capofila del progetto, ha l’obiettivo di creare reti di partenariato al livello locale, regionale, nazionale ed europeo, anche con l’intento di razionalizzare le risorse economiche e gestionali proprie e dei soggetti partner. La Provincia, attraverso il SEAV, ottimizza e valorizza risorse e competenze degli enti locali bresciani nella complessa gestione dei servizi di informazione, formazione, orientamento, networking e progettazione europea. ANCI Lombardia, in questo contesto, sarà un efficace strumento operativo che metterà in relazione le opportunità comunitarie con le concrete esigenze di un territorio e delle istituzioni che lo rappresentano”.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136